L’indigestione affligge moltissime persone in tutto il mondo. A causare questo problema non è solo ciò che mangiamo, ma anche, ad esempio, gli stati ansiosi, anche se il cibo è senza ombra di dubbio il primo indiziato. Di seguito ti propongo 10 alimenti che favoriscono la digestione e ti permettono di mantenere in salute l’intestino. A proposito, sapevi che il miele è uno degli alimenti più digeribili? Impiega fino a 30 minuti per essere completamente digerito.

Brodo di ossa

Il brodo di ossa è ricco di calcio, così come di un’altra serie di utili minerali in grado di ripristinare il corretto funzionamento dell’intestino. Il brodo è anche molto semplice da digerire. Grazie al contenuto di glucosamina, collagene e condroitina, il brodo coopera a conservare sane le cartilagini.

Zenzero

Se davvero vuoi dare una marcia in più al tuo sistema digestivo, allora lo zenzero è quello che fa per te. I suoi effetti positivi sull’intestino sono ben noti, può alleviare molti sintomi associati con l’indigestione, tra cui nausea, gonfiore e gas. Lo zenzero riduce anche l’acidità, evitando reflussi gastrici e gastriti. Ci sono diversi modi di consumare lo zenzero: lo puoi affettare o grattugiare e aggiungerlo alle tue pietanze, oppure affettarlo e aggiungerlo a una tazza di tè e limone.

I semi di Chia

I semi di Chia non solo aiutano la digestione, ma offrono tutta una serie di benefici per la salute (leggi tutte le proprietà dei semi di Chia). Originaria del Messico, la Chia è ricca di antiossidanti e sostanze nutritive. I semi di Chia sono ricchissimi di fibre che aiutano a ridurre l’infiammazione del rivestimento intestinale. La prossima volta che prepari un’insalata, ricordati di aggiungere qualche seme di Chia, fai lo stesso con frullati e zuppe.

Menta piperita

La menta piperita, grazie alle sue proprietà antisettiche e anti-infiammatorie, può curare una serie di disturbi, tra cui l’indigestione. Puoi aggiungere qualche fogliolina di menta alle insalate, oppure impiegarle per rendere più saporito il tè o una dissetante Cedrata alla menta.

Olio di cocco

L’olio vergine di cocco, grazie ai suoi acidi grassi e agli agenti anti-microbici, favorisce la digestione, migliora il metabolismo e fornisce un bel po’ di energia. Questo particolare olio aiuta ad aumentare il senso di sazietà favorendo la formazione dei succhi digestivi. Compra l’olio vergine di cocco qui. Leggi anche tutti gli usi dell’olio di cocco.

Finocchio

Il finocchio è da sempre noto per le sue doti digestive e per riuscire a ridurre il gonfiore addominale (hai provato il mio liquore al finocchietto selvatico). Dopo i pasti, per agevolare la digestione, puoi masticare un po’ di finocchio, oppure usare i semi di finocchio per preparare tisane e decotti, utili anche a placare le coliche intestinali.

Patate dolci

Le patate dolci contengono un ampio numero di sostanze nutritive essenziali e vitamine. Sono sovente impiegate per il trattamento di ulcere duodenali e gastriche, nonché per migliorare la salute generale del tuo sistema digestivo.

Asparagi

Tra le tante proprietà dell’asparago c’è anche quella di ridurre il gonfiore. È tra le verdure più facili da digerire e vanta ottime proprietà nutrizionali: è ricco di fibre vegetali, acido folico e vitamine (A, C ed E in primis). Gli asparagi sono considerati antinfiammatori naturali ricchi di inulina, un particolare carboidrato che ha la capacità di arrivare intatto all’intestino, rendendosi nutrimento per la flora batterica, in particolare per i lactobacilli.

Olio di oliva

L’olio di oliva consumato crudo aiuta l’apparato digerente proteggendo le pareti dello stomaco e favorendo la produzione della bile, un liquido secreto dal fegato e fondamentale per i processi digestivi. In aggiunta, l’olio d’oliva sprona il pancreas a produrre il succo pancreatico, indispensabile per l’assimilazione nell’intestino tenue e per proteggere il fegato.

 

Questo blog non rappresenta una testata medica, le informazioni riportate hanno scopo puramente informativo, non possono quindi intendersi come sostituite, in alcun modo, delle prescrizioni mediche o di altri operatori sanitari. Se ti sono state assegnate cure mediche l’invito è quello ASSOLUTAMENTE di NON interromperle né variarle. Prima di procedere con il trattamento, consulta sempre il tuo medico curante, questo blog non dà consigli medici, né può essere a conoscenza delle patologie dei singoli lettori. Questo post e tutti gli altri che trattano tematiche simili hanno solo scopo illustrativo.

10 cibi che ti aiutano a digerire

Ultima modifica: 2017-04-04T17:07:13+00:00

da Luna



Mostra altri della sezione Salute & Benessere

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata Required fields are marked *

Potrebbero interessarti…

Tutti i benefici dell’olio di Monoi per salute e bellezza

Se vogliamo l’olio Monoi è un po’ come l’olio di cocco, per certi aspetti anco…