Prendersi cura dei tuoi capelli è buona cosa, presta però sempre massima attenzione. Una spazzola sbagliata, il calore di asciugatura troppo intenso e diretto vicino alla cute, i prodotti usati in malo modo, possono essere una vera condanna per i tuoi capelli, invece di apportare i benefici sperati, possono trasformarsi in vere armi contro la tua chioma. Di seguito cinque cattive abitudine che, se praticate, meglio iniziare a evitarle.

Spazzolare i capelli bagnati

spazzola districanteI capelli bagnati sono più deboli rispetto a quelli asciugati, spazzolandoli dopo lo shampoo o sotto la doccia può quindi essere deleterio. Per evitare un “disastro”, spazzola i capelli prima di lavarli e non dopo. Se dopo la doccia hai comunque bisogno di districare i capelli, quanto meno adopera un pettine districante (compralo qui) e impiega il balsamo; questo tipo di pettine è sicuramente più delicato rispetto a quello tradizionale. Ricorda anche che i capelli vanno tamponati delicatamente senza mai sfregarli troppo.

Acconciature troppo strette

Indossare una coda di cavallo o uno chignon stretto può mettere seriamente sotto stress i capelli, rendendoli più fragili e più inclini alla rottura. Quando puoi opta sempre per tenere i capelli sciolti e, se proprio non puoi farne a meno, cerca almeno una soluzione per legare i capelli in più zone, così da alleggerire il carico che, viceversa, peserebbe esclusivamente su alcune ciocche.

Proteggi i capelli con un termoprotettore

ghd termoprotettoreIl calore eccessivo può danneggiare il capello favorendo le doppie punte. Se utilizzi spesso (il consiglio è quello di limitare l’utilizzo al minimo) piastre, phon (soprattutto con beccuccio stretto o phon non ionizzati) e attrezzi per arricciare i capelli, bada almeno a impiegare un prodotto termoprotettore da applicare sui capelli bagnati, prima dell’asciugatura. Io uso lo spray di GHD. Si tratta di un uno ottimo prodotto che puoi passare sui capelli asciutti prima di passare piastra, ferro o semplicemente il phon. Non unge e non secca il capello, lasciandolo setoso e lucido. Applicalo e dopo un quarto d’ora passa all’asciugatura. Puoi comprarlo qui

Non utilizzare troppi prodotti

Condizionatore, lacca, shampoo, olio e altre infinità di prodotto, se utilizzati spesso, e magari in abbinamento, posso sortire l’effetto contrario di quello sperato, rendendo il capello più grasso e portandoci a lavarlo più spesso, innescando quindi una sorta di circolo vizioso. Non utilizzare mai troppe quantità di prodotto sperando di ottenere un risultato migliore, inizia con piccole dosi aumentando in modo graduale fino a trovare il giusto equilibrio.

Attenta a quello che mangi e bevi

Una cattiva alimentazione incide negativamente anche sui capelli. Si alla frutta fresca ricca di vitamine per i capelli e antiossidanti, cereali e yogurt (leggi come usare lo yogurt per la cura dei capelli), no a grassi e zuccheri raffinati. Leggi anche i cibi contro la perdita dei capelli. Non consumare troppo alcol che annienta gli amminoacidi utili per sintetizzare la cheratina, la proteina fondamentale che regola la struttura del capello.

5 errori che danneggiano i capelli

Ultima modifica: 2017-03-27T15:47:40+00:00

da Luna



Mostra altri della sezione Moda & Bellezza

3 Commenti

  1. […] Dopo aver applicato shampoo e balsamo, ricorda sempre di sciacquare profondamente i capelli, così da sfatare il rischio di lasciare sugli stessi residui di prodotto che irritano il cuoio capelluto e ne appesantiscono la radice. Inoltre, l’ultimo risciacquo effettualo chinando la testa verso il basso, così da sollevare le radici. Oltre allo shampoo e al balsamo, una volta al mese cura i tuoi capelli con una maschera henné naturale. Ricorda sempre di prenderti cura dei tuoi capelli a partire dall’alimentazione, conosci già i cibi con più vitamine per i capelli? Evita anche gli errori che danneggiano i capelli. […]

    Reply

  2. […] Ricerca scientifiche a parte, eventi che possono determinare o meno il diradamento e altri aspetti legati al mondo della tricologia, forse non sai che madre natura ci ha consegnato alcune vitamine per capelli in grado di favorirne la crescita e magari rallentarne la caduta regolando i livelli ormonali o combattendo lo stress ossidativo che aumenta con l’età. Spesso pochi si soffermano a pensare che la cattiva alimentazione, tra cui carenze vitaminiche, può essere uno dei fattori principali della perdita di capelli. Altri fattori possono essere legati alle nostre insane abitudini: leggi gli errori che danneggiano i capelli. […]

    Reply

  3. […] La perdita dei capelli nelle donne è comune, ma ciò non toglie che sia qualcosa con la quale convivere e sopportare facilmente, la società, tra l’altro, ci impone che una buona capigliatura è fondamentale per giudicare l’intero aspetto fisico. Per una donna, quindi, perdere i capelli è un duro colpo che può ledere l’autostima e la fiducia in sé stesse. Sono tanti i fattori che contribuiscono alla perdita di capelli, non vi è alcun trattamento semplice e risolutivo, tuttavia, l’alimentazione senza dubbio gioca un ruolo chiave, la malnutrizione è un fattore noto che compromette, senza ombra di dubbio, la crescita e la condizione anche dei nostri amati capelli. Altri fattori legati alla perdita dei capelli possono essere legati alle nostre insane abitudini: leggi gli errori che danneggiano i capelli. […]

    Reply

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata Required fields are marked *

Potrebbero interessarti…

I cibi per rendere la tua pelle più sana e giovane

Tutti noi vorremmo avere la pelle più sana e giovane, forse però non sappiamo che per farl…