Tutti vogliono avere piedi belli, soprattutto durante i mesi più caldi, quando infradito e sandali sono le scarpe più utilizzate. Purtroppo, può essere difficile tenere i piedi in perfetta forma e se si desidera mantenerli in salute è necessario adottare determinate misure. Di seguito otto consigli per avere piedi belli e in salute tutto l’anno, se hai dolore ai piedi, leggi le possibili soluzioni al tuo problema.

1) Indossa scarpe che calzano perfettamente

Alcune persone restano in piedi più di altre, ad esempio, camerieri, infermieri, dottori, vigili urbani… tutte categorie di persone dovrebbero dotarsi di scarpe comode, che calzano perfettamente, che non diano fastidio ad alcune zone e causare vesciche e duroni. Mai indossare tacchi per molti giorni di fila ma, se proprio vuoi sfoggiare il tacco, che questo sia almeno alternato a scarpe basse durante la settimana. A proposito di tacchi alti, sapevi che secondo il Journal of Foot and Ankle Surgery, tra il 2000 e il 2012 in America si stima che ci siano stati più di 125mila infortuni dovuti proprio alle scarpe con tacco alto.

2) Bagna i piedi spesso

I piedi possono soffrire di pelle ruvida o secca. Per tenerli morbidi e puliti, assicurati di bagnare i piedi regolarmente tenendoli in ammollo per 10-15 minuti. Puoi fare diversi pediluvi, con o senza oli essenziali, un classico secchio di acqua calda con sale (pediluvio sale e acqua) nel quale tenere ammollo i piedi è già un ottimo rimedio. Se proprio vuoi “eccedere”, aggiungi all’acqua un po’ di olio d’oliva e qualche goccia di olio essenziale profumato a tua scelta. Un altro pediluvio “speciale” anti-stanchezza consiste nel riporre in una bacinella riempita di acqua calda qualche bacca di ginepro precedentemente pestata nel mortaio, quindi aggiungere una manciata di sale grosso. Tieni in piedi in ammollo per 10 minuti circa: il ginepro ha proprietà rivitalizzanti e fornisce una bella sferzata alla circolazione.

3) Non dimenticare mai lo Scrub

Dopo aver idratato i piedi per un po’, accertati se è necessario uno scrub per levigare zone ruvide o con pelle morta. Adopera una pietra pomice (comprala online) o la raspa per levigare le aree ruvide, ricordando che la pietra pomice è più efficace quando i piedi sono ancora umidi.
In commercio esistono diversi scrub, io uso lo Scrub levigante piedi della Collistar (puoi comprarlo online); lo speciale applicatore in pietra pomice potenzia l’effetto esfoliante delle polveri di pomice e di quarzo.

4) Lascia respirare il piede

È una buona abitudine di togliere le scarpe quando si arriva a casa, così si lascia respirare il piede. In caso contrario, il sudore e la sporcizia che si accumulano nelle scarpe durante il giorno continueranno a infierire sulla pelle, creando un terreno fertile per il piede d’atleta e altre patologie. Inoltre, il troppo sudore indebolisce l’unghia facilitandone la frammentazione. Se adoperi spesso le scarpe da ginnastica e il tuo piede tende a sudare molto, cerca di usare sempre calze di cotone.

5) Rimuovi sempre lo smalto prima di applicarne un altro

Nel corso del tempo, lo smalto può logorare le unghie. Prima di riapplicare nuovo smalto, assicurati di rimuovere tutti i vecchi strati. Se è possibile, lascia che le unghie dei piedi stiano prive di smalto per qualche ora.

6) Taglia le unghie a una lunghezza adeguata

Le unghie incarnite o spezzate non sono solo sgradevoli, ma anche dolorose. Per prevenire questi disturbi, taglia regolarmente le unghie senza accorciarle troppo. Utilizza un’apposita tronchesina adoperando un taglio orizzontale, lasciando un pochino sporgenti gli angoli laterali e cercando di dare all’unghia una forma piuttosto quadrata e mai arrotondata agli angoli.

7) Regalati un trattamento idratante

Se vuoi che i tuoi piedi restino sempre morbidi, regalati una buona crema per piedi o utilizza oli naturali. In generale, i piedi hanno bisogno di una crema spessa rispetto a quella utilizzata per il resto del corpo; scegli una crema ricca di Vitamina E. Massaggia il piede con olio di cocco è un semplice modo per lenire e idratare i piedi stanchi. Se hai problemi di pelle dei piedi secca, prova un trattamento idratante durante la notte: è sufficiente massaggiare i piedi con burro di cacao e indossare un paio di calzini di cotone, al mattino scoprirai la pelle dei tuoi piedi più morbida. Prova anche i calzini rigeneranti che puoi trovare in commercio.

Se vuoi acquistare un’ottima crema idratante, prova la Simon & Tom Foot Cream, una crema con Olio di Argan, Tea Tree Oil e menta, che ripara la pelle secca di piante e talloni screpolati. Ricca di Vitamina A, E e Omega 6, aiuta a levigare la pelle screpolata e danneggiata. Da Sephora trovi anche il Tony Moly Shiny Foot (11.90 € per 54 grammi di prodotto), un trattamento per dare ai tuoi piedi morbidezza e giusta idratazione. Un esfoliante liquido in grado di rimuovere le cellule morte della pelle apportando nutrimento e idratazione. Contiene tè verde, menta piperita, lavanda, alfa e beta idrossiacidi, olio di argan ed estratti di foglie di pesco.

Tony moly shiny foot
Ottimo per rinfrescare i piedi soffocati da sudore e umidità delle scarpe, oppure affaticati per le ore passate in piedi.

Puoi preparare anche tu un’ottima crema idratante al burro di karité, ricca di componenti nutritive ed emollienti in grado di rigenerare la pelle secca che tende a screpolarsi. Per farlo, in una ciotola riponi 100ml di burro di karitè (che sia puro, puoi comprarlo online, oppure in erboristeria), 30 ml di olio extravergine di oliva (versato a filo mentre lavori con una forchetta tutti gli ingredienti). Adoperando un frullatore fa amalgamare al meglio tutti gli ingredienti fino a ottenere una pasta liscia e omogena, aggiungi 20 gocce di olio essenziale secondo i tuoi gusti e fai frullare ancora per 1 minuto. Puoi conservare la crema in un contenitore di vetro sterilizzato, da riporre in un luogo lontano da fonti di calore e dalla luce diretta. Ben conservata la crema si mantiene per oltre 30 giorni.

8) Anche l’acqua che utilizzi può incidere sulla salute dei tuoi piedi

L’acqua del rubinetto, se troppo dura può seccare la pelle. Effettua un controllo dell’acqua che scorre dai tuoi rubinetti e, se troppo dura, opta per sistemi di trattamento adeguati in grado di addolcirla. Per testare la durezza dell’acqua prelevane un campione e fallo analizzare in laboratorio, oppure impiega un apposito kit che puoi comprare anche online.

Salva

8 consigli per rendere i tuoi piedi belli e in salute

Ultima modifica: 2016-09-02T17:54:40+00:00

da Luna



Mostra altri della sezione Salute & Benessere

1 commento

  1. […] Ricorda che anche un semplice pediluvio sale e acqua può già dare da solo degli ottimi risultati, leggi qui anche altri buoni consigli per prenderti cura dei tuoi […]

    Reply

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata Required fields are marked *

Potrebbero interessarti…

Tutti i benefici dell’olio di Monoi per salute e bellezza

Se vogliamo l’olio Monoi è un po’ come l’olio di cocco, per certi aspetti anco…