Home News Alcosynth, l’alcol che sorride alla salute

Alcosynth, l’alcol che sorride alla salute

2 min. (tempo di lettura)
1
0
941
vino rosso

Hai già letto il mio post su come rimediare a una sbornia? Probabilmente, tra qualche mese mi toccherà cancellare questo post. Presto, infatti, ci si potrebbe svegliare liberi da classici sintomi della sbornia grazie a un nuovo brevetto di alcol sintetico battezzato Alcosynth.

Si tratta di un alcol sintetico atossico che imita gli effetti dell’alcol classico, effetti inebrianti, senza pero danneggiare testa, fegato e cuore. Il prof. David Nutt dell’Imperial College di Londra, esperto psichiatra e specialista di psicofarmacologia, creatore dell’alcol sintetico, brevettato in 90 diverse combinazioni, ha dichiarato: “La gente vuole le bevande più sane… l’Alcosynth sarà commercializzato di fianco lo scotch e il gin, si potrà usarlo per preparare cocktail da consumare senza danneggiare fegato e cuore”, ha dichiarato al The Independent.

L’alcol sintetico brevettato da Nutt è stato concepito perché i suoi effetti non possano andare oltre un determinato limite, bevendo 4-5 cocktail si raggiunge il massimo effetto dell’ebbrezza e, continuando a bere, non c’è il rischio di aumentare lo stato di ubriacatura.
Secondo il professore, entro il 2050 ci sono tutti i presupposti per rimpiazzare totalmente l’alcol tradizionale.

Alcosynth, l’alcol che sorride alla salute

Ultima modifica: 2017-01-31T16:08:38+02:00

da Luna

Mostra altri della sezione News

Commenti chiusi

Potrebbero interessarti…

Meno dormi meno amici hai

Uno studio portato a compimento presso il Karolinska Institute di Stoccolma, ha visto prot…