Durante la stagione fredda, anche il sistema immunitario più forte ha bisogno di un piccolo aiuto che inizia dalla corretta pulizia delle mani. Un’operazione che noi grandi svolgiamo routinariamente (lo facciamo vero?), ma che i più piccoli spesso odiano, così come detestano svolgere altre piccole azioni che spesso li preservano, e ci preservano, da febbre e raffreddori di stagione. Ad esempio cambiarsi d’abito quando si ritorna da scuola. Di seguito tre semplici trucchi per far si che i più piccoli accettino di buona lena di lavare le mani e svolgere altri piccoli compiti pro-salute. Leggi anche come prevenire Raffredore e starnuti

Grembiulino o camicina che diventano palla da basket!

I bambini in età prescolare devono cambiare maglioncino, camicia o grembiule quando tornano a casa da scuola, soprattutto se in casa ci sono fratellini più piccoli. Su questi indumenti, infatti, spesso si annidano batteri che possono contaminare altri oggetti o persone. Puoi trasformare quest’operazione in un gioco: non appena il bimbo rientra a casa, fallo spogliare e invitalo con i panni a fare centro nel cestino porta panni sporchi, alla lunga diventerà una routine divertente da compiere ogni giorno.

Starnuto o trasformazione in vampiro?

In procinto di uno starnuto o un colpo di tosse, i bimbi dovrebbero imparare a espellere l’aria nella piega del loro braccio, piuttosto che sulle mani o direttamente in aria. Fai credere al bambino che lo starnuto o il colpo di tosse sono l’input per dare il via a una trasformazione, “stai per trasformarti in un vampiro!”, facendogli credere che il gesto di portare il braccio verso la bocca è un po’ come portare il mantello del vampiro verso il volto così da celare la sua vera identità.

Vuole usare PC, Smartphone o tablet? Deve prima e dopo lavare le mani!

Tastiere e schermi portatori di germi noti, quando il tuo bambino vuole usare PC, smartphone o tablet deve necessariamente lavare le mani prima e dopo, avendo cura di cantare durante il lavaggio la famosissima canzoncina di “Tanti auguri a te”; canticchiare questo ritornello lo impegnerà per circa 30 secondi, il tempo utile stimato dagli studiosi per far si che la maggior parte dei germi venga “lavata via”.

Bambini, influenza e raffreddore. Tre trucchetti molto utili

Ultima modifica: 2017-01-10T11:53:30+00:00

da Luna



Mostra altri della sezione Casa e famiglia

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata Required fields are marked *

Potrebbero interessarti…

6 usi del bicarbonato di sodio in lavatrice

Può suonare un po’ come il vecchio rimedio della nonna, ma, l’aggiunta di bicarbonat…