Home News Bere tanta acqua aumenta l’attenzione sul lavoro, rendendoci anche più produttivi

Bere tanta acqua aumenta l’attenzione sul lavoro, rendendoci anche più produttivi

4 min. (tempo di lettura)
0
0
209
Bicchiere d'acqua

Un corpo ben idratato, oltre a tutti i benefici che già conosciamo, sembrerebbe rispondere meglio ai carichi di lavoro mentali. Una corretta dose di acqua, infatti, proteggerebbe il cervello migliorando le funzioni cognitive. Almeno questo è quanto emerge da uno studio condotto da esperti del Weill Cornell Medical College’s Brain and Mind Research Institute, nell’ambito di uno studio pubblicato sul Journal of Cerebral Blood Flow & Metabolism.

Gli scienziati sono riusciti ad appurare che una perdita corporea di acqua pari al 5 per cento del peso corporeo può influire in modo determinante sull’attività neurale, con conseguente perdita delle prestazioni cognitive, diminuzione della memoria a breve termine e ridotta attenzione, tutte conseguenze che si possono manifestare in modo più accentuato in bambini e persone anziane.

Secondo Giuseppe Faraco, professore di Neuroscienze al Weill Cornell Medical College e autore dello studio, “Da questo emerge che anch una leggera disidratazione può avere un forte impatto sulle capacità lavorative e sulla produttività delle persone”.
La dose raccomandata di acqua da assumere è di 2.5 litri al giorno, acqua che può però essere assunta anche con un’adeguata dieta, ad esempio consumando molta frutta e verdura.

Vero/Falso sull’acqua

L’acqua è essenziale alla sopravvivenza. VERO

L’acqua è la sostanza più importante che consumano. Un essere umano può sopravvivere circa due mesi senza cibo, ma sarebbe morto in soli sette giorni senza acqua.

Urine scure significano che sei disidratata. FALSO

Contrariamente alla credenza popolare, le urine scure, non significano necessariamente che sei disidratata. L’urina può essere più scusa a causa di farmaci o all’assunzione di particolari alimenti come gli asparagi o le barbabietole.

Si consiglia di bere quando hai sete. VERO

Nella maggior parte dei casi, la sete è un segnale affidabile che il vostro corpo ha bisogno di acqua. Un altro indicatore del corpo che è necessario bere è dato dal fatto che hai passato molte ore senza urinare.

L’acqua potabile previene le rughe. FALSO

L’acqua potabile non idrata la pelle, previene le rughe o aiuta ad assumere una carnagione incandescente. Il modo migliore per evitare che la pelle si disidrati e danneggi è quella di bere tanto e adottare le giuste crema idranti solari.

Bere abbastanza acqua protegge contro i calcoli renali. VERO

Una buona idratazione diminuisce notevolmente il rischio di calcoli renali, ci sono ricerche che dimostrano come essere ben idratati diminuisca la costipazione.

Bere tanta acqua aumenta l’attenzione sul lavoro, rendendoci anche più produttivi

Ultima modifica: 2016-09-20T14:48:08+00:00

da Luna

Mostra altri della sezione News

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata Required fields are marked *

Potrebbero interessarti…

Fior di Natura, la nuova linea di prodotti VEG targati Eurospin

Eurospin, uno dei più grandi discount italiani, desideroso di soddisfare le esigenze dei s…