• 1Kg di farina Manitoba
  • 4 uova intere
  • 1 tuorlo d'uovo
  • 1 bicchiere colmo di zucchero
  • 1 bicchiere e mezzo di latte
  • 1 bicchiere di olio extravergine d'oliva
  • 50ml di anice
  • 1 limone grattuggiato
  • 1 bustina di lievito per dolci (oppure 1 cubetto di lievito di birra)
  • 100ml di acqua
Quella che vi presento oggi è la ricetta per ottenere delle gustosissime brioche dorate che potrete utilizzare come prima colazione oppure per una sana merenda. Vi presento le mie brioche in due versioni: a pasta intrecciata e panino. Quest’ultimo è ottimo per essere ripieno con confettura, Nutella, e nel periodo estivo anche con gelato (tagliate in due la brioche, riscaldate le parti nel microonde per alcuni secondi e imbottite con il gusto che più gradite). Potrete prepararle in poco tempo, si conservano benissimo anche per diversi giorni; durante la stagione calda le temperature più alte fanno essiccare il prodotto più velocemente, potrete ‘riprendere’ le vostre brioche passandole qualche secondo nel microonde. Per l’impasto vi consiglio, se l’avete a disposizione, di adoperare la macchina del pane; se non ne siete in possesso e siete appassionate di cucina, vi consiglio di valutarne l’acquisto, si trova a pochi euro (anche 30-40 euro) e in molte ricette può darvi una mano non indifferente. A presto


Passo 1

In una terrina rippore le 4 uova, lo zucchero, il latte, l’olio extravergine di oliva e l’anice. Amalgamare per bene il tutto.



Passo 2

In un po’ di acqua tiepida sciogliete per bene il lievito di birra, quindi aggiungetelo al composto e continuate ad amalgamare.



Passo 3

Continuate ad amalgamare e graduatamente aggiungete la farina, sempre continuando a mescolare per bene.



Passo 4

Se potete, adoperate un’impastatrice per continuare a lavorare la pasta; potete anche utilizzare la macchina del pane. In questa fase potrete aggiungere al composto delle gocce di cioccolato, per dar vita a uno squisito paneciok.



Passo 5

Lasciate riposare la pasta per almeno 2 ore; riponetela in un luogo tiepido, oppure riponete la pasta in un contenitore, avvolgendo quest’ultimo in un panno.



Passo 6

Trascorso il tempo di lievitazione, dall’impasto ricavate delle briochine (rotonde o a forma di treccia, non esagerate con la quantità di pasta, anche se le briochine vi sembreranno piccole, dopo una seconda lievitazione raddoppieranno di volume) e riponetele direttamente nella teglia da forno, ben distanziate l’una dall’altra (ricordate che aumenteranno ancora di volume). La teglia andrà preparata con della carta forno, prodotto distaccante per dolci o classica imburrata e infarinata.



Passo 7

Lasciate lievitare le brioche nella teglia per un’altra ora.



Passo 8

In un bicchiere riponete un tuolo d’uovo e adoperatelo per spennellare la superficie delle vostre brioche. Il procedimento servirà per dare alle vostre brioche un invitante aspetto dorato. Dopo aver spennellato con il tuorlo, se volete, cospargete i dolci con dello zucchero a granella. Infornate in forno pre-riscaldato a 180° per 20 minuti.