Per questa estate, la tendenza capelli, riscopre l’uso di cappelli e mollettine, nonché di foulard e forcine. Addio chiome al vento quindi e via all’utilizzo di accessori: spille, fiori, fasce, foulard colorati per chiudere code e trecce. L’estate 2016 riscopre i colori caldi, meno aggressivi e che fanno largo alla tecnica del balayage, per creare un effetto sfumato che strizza l’occhio all’eleganza alla naturalità e alla luminosità.

Cos’è il balayage

Durante l’estate le chiome dei nostri capelli si trasformano, complice il sole e la salsedine, diverse ciocche assumono riflessi più chiari che fanno capolino fra i capelli, se l’effetto è proprio quello che desideri e non vuoi aspettare agosto per ricrearlo naturalmente oppure non sei una amante del mare ma comunque ti piace questo effetto per i tuoi capelli, puoi provare il balayage. Dietro questa misteriosa parola si nasconde qualcosa di basilare, ovvero schiarire i capelli come se fosse un processo del tutto naturale. Si divide la capigliatura in grandi aree formando una sorta di stella, applicando delle striature di decolorazione con spatola e pennello si schiariscono le ciocche in modo omogeneo, tono su tono, e in modo completamente uniforme, dalla radice alle punte. Così facendo si crea un intrigante effetto tridimensionale che, seppur evidente, dà l’idea di essere qualcosa del tutto naturale.

Questa tecnica non dovrebbe mai essere applicata se le punte sono deboli e rovinate, ecco perché prima si definisce il taglio e poi si passa al balayage. I colori del momento vanno dal biondo caramellato al castano dorato, passando per rossi ramati.

 

Treccia lunga, cappelli, mollettine e accessori

La treccia quest’estate rimane una delle pettinature più amate, qualunque essa sia, lunga o minimal. Questo tipo di pettinatura piace sempre di più anche a chi porta capelli corti, tanto che diverse top model la sfoggiano anche sul red carpet, magari con intrecci abbinati a uno chignon o da portare “a coroncina”. Tra le trecce più gettonate dell’Estate 2016, spicca la cosiddetta “boxer braid”, la tipica acconciatura utilizzata dalle donne pugile, mood grintoso da sfoggiare in palestra, durante le sessioni di allenamento, ma anche in occasioni importanti.

Non solo treccia, anche tanti accessori fanno capolino tra le chiome dell’estate 2016; accessori di tutti i tipi e non necessariamente troppo ricercati; vanno bene anche le classiche mollettine che donano un look sbarazzino, forcine utilizzate per creare forme geometriche di ogni tipo, abbinate magari a un gel per esaltarne le forme. Sì anche a fermagli e cerchietti, purché richiamino l’elemento prezioso.

A sinistra la moda del momento, il boxer raid, trecce raccolte in stile donna pugile.
A sinistra la moda del momento, la boxer braid, trecce raccolte in stile donna pugile che stanno facendo impazzire il mondo dei vip.

 

Babylights, i nuovi colpi di sole targati estate 2016

Si chiama Babylights la nuova tendenza per dare un tocco di luce ai capelli, un effetto “capelli baciati dal sole”, tipico dei capelli dei bambini nei primi giorni di mare. Un effetto naturale di schiaritura graduale che si concentra sull’attaccatura dei capelli, nelle ciocche intorno al viso e sulle lunghezze, e che non si allontana di più di 3-4 toni dal proprio colore naturale. L’effetto dà il meglio di se – manco a dirlo – sui colori chiari, il biondo e il castano chiaro più di ogni altro, anche se si applica anche su tonalità rosse e anche più scure, donando un effetto soft e movimentato ad ogni chioma.

 

Capelli Spiaggia Estate 2016. Addio capelli al vento, si alle trecce e mollettine

Ultima modifica: 2016-06-27T09:41:25+00:00

da Luna



Mostra altri della sezione Salute & Benessere

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata Required fields are marked *

Potrebbero interessarti…

Tutti i benefici dell’olio di Monoi per salute e bellezza

Se vogliamo l’olio Monoi è un po’ come l’olio di cocco, per certi aspetti anco…