Secondo una ricerca condotta dalla Goldsmith University of London, che ha visto protagonisti 4000 bambini scozzesi tra i 3 ed i 5 anni di età, dimostrerebbe che cibi che non apportano concretamente un buon valore nutrizionale, spesso ricchi di grassi e zuccheri e in gergo denominati cibo spazzatura, incidono significativamente sulle prestazioni intellettuali dei bimbi. In generale, le famiglia con uno stato socio-economico più alto sono più attente all’alimentazione fornendo ai piccoli pasti più genuini; al contrario a genitori più disagiati e meno acculturati preferiscono pasti consumati al fast food; Sophie von Stumm, coordinatrice della ricerca, spiega che nel primo caso il Quoziente Intellettivo dei figli è più alto rispetto al secondo caso. Fonte. Foto: Copyright (c) 123RF Stock Photos

Cibo spazzatura rende bimbi meno intelligenti

Ultima modifica: 2012-10-10T07:43:40+02:00

da Luna

Mostra altri della sezione News
Commenti chiusi

Potrebbero interessarti…

Fior di Natura, la nuova linea di prodotti VEG targati Eurospin

Eurospin, uno dei più grandi discount italiani, desideroso di soddisfare le esigenze dei s…