I punti neri sul viso sono causati da un eccesso di sebo e cellule della pelle morte che bloccano il poro. Lavare spesso la pelle non risolve il problema, in molti casi lo peggiore aumentando la produzione di sebo, ciò non significa che bisogna stare con il viso sporco, ma che non bisogna esagerare e impiegare sempre prodotti specifici invece della sola acqua del rubinetto. Di seguito ti mostro alcuni utili consigli per sbarazzarti una volta per tutte dei punti neri del viso…

Detersione quotidiana

La detersione giornaliera del viso è il primo passo per dire addio ai punti neri. La giusta pulizia del viso prevede l’impiego di prodotti specifici per le pelli miste o grasse, sicuramente di tipo oil free, ovvero privi di sostanze oleose. Evita il latte detergente, si invece ai gel antisettici dermatologici.Dopo la fase di pulizia, sarà necessario trattare la pelle con creme oil free basate su componenti come la bardana, il tea tree oil o l’aloe vera. È inoltre necessario essere consapevoli che diversi oggetti possono interagire con la pelle del nostro viso, infettandola o rendendola più incline alla produzione di sebo. Ad esempio, sincerati sempre che le federe del cuscino siano pulite, così come lo smartphone che, inevitabilmente, poggia sulle guance diverse volte al giorno.

“Impacchi” di vapore

Un altro buon consiglio per sbarazzarsi dei punti neri è quello di utilizzare il vapore facciale, un modo molto efficace per rimuovere l’olio in eccesso e la sporcizia che blocca i pori. Il vapore ammorbidisce la pelle e apre i pori. È sufficiente tenere la testa sopra una ciotola di acqua fumante e lasciare che il vapore faccia il suo lavoro. Se lo fai ogni due settimane, terrai sicuramente a bada i punti neri. Dilatati i pori con il vapore potrai applicare una maschera purificante e astringente, ad esempio quella all’argilla.

Cerotti contro i punti neri

cerotti punti neriSpeciali cerotti permettono di rimuovere meccanicamente una buona parte dei punti neri, non sempre funzionano alla perfezione, soprattutto sui punti neri di piccole dimensioni. In ogni caso, si possono applicare previa pulizia della cute e apertura dei pori, io li uso dopo un trattamento al vapore di circa 10 minuti.
I miei preferiti sono commercializzati dalla Nivea (Nivea, Clear-Up Strips viso). Prima di applicarli bagno leggermente la parte da trattare, poi li applico e dopo 15 minuti circa (quando al tatto sono completamente secchi) li rimuovo con delicatezza, al contrario di come si è soliti fare con la ceretta. Se è difficile tirare via il cerotto, lo tampono leggermente con un po’ di acqua tiepida, ma è un’operazione da compiere solo in casi estremi, in questo modo, infatti, il rischio che il cerotto non asporti il punto nero è molto alto. Compra i cerotti Nivea qui.

Bentonite

La bentonite è un minerale argilloso presente nei terreni vulcanici come prodotto di decomposizione della cenere prodotta dal vulcano, con l’incredibile capacità di assorbire acqua rigonfiando. La bentonite è ottima per eliminare il sebo e le impurità dai pori della pelle, allo stesso tempo nutre la pelle con minerali. Essendo molto porosa, la bentonite ha la capacità di assorbire le tossine, praticare un effetto esfoliante, aumentare la circolazione e rassodare la pelle. Puoi fare una maschera viso alla bentonite, mescolando quest’ultima con acqua fino a formare un impasto omogeneo. Applica la pasta sul viso e lascia asciugare per quindici minuti, poi risciacqua con acqua tiepida e idrata la cute.

Miele e cannella

MielePer eliminare i punti neri puoi anche ricorrere al miele e alla cannella. Il miele vanta proprietà antibatteriche e lenitive, mentre la cannella svolge un’azione antinfiammatoria nonché esfoliante. Prepara una pasta composta da 3 cucchiai di miele e 1 cucchiaino di cannella in polvere. Pulisci per bene la pelle, possibilmente con un sapone delicato, poi preleva un po’ del composto con un batuffolino di cotone che lascerai in posa sulla pelle insieme alla pasta di miele e cannella. Lascia agire per 5 minuti, poi “strappa” via il cotone che asporterà anche il punto nero.

Albume d’uovo

Scatola d'uovaUn altro suggerimento su come sbarazzarsi di punti neri è quello di utilizzare le uova. L’albume d’uovo contribuisce a ridurre l’eccesso di sebo della pelle astringendo i pori. Montare due albumi, applicare sul viso e lasciare in posa per 10 minuti prima di sciacquare con acqua tiepida. L’albume contiene anche molte proteine, così da nutrire la pelle e donarle lucentezza.

Il bicarbonato di sodio

Bicarbonato di sodioNon dovresti mai cercare di esfoliare in modo aggressivo la pelle cercando di eliminare il punto nero, rischieresti solo di irritare la cute causando altri danni. L’esfoliazione va eseguita regolarmente, ma in modo delicato, così da eliminare le cellule della pelle ormai morte e sbloccare i pori. Utilizza un esfoliante delicato due volte a settimana. Il prodotto più indicato per esfoliare è il bicarbonato di sodio. Mescola il bicarbonato di sodio con un po’ d’acqua fino a formare una pasta da massaggiare delicatamente sulla pelle. Il massaggio delicato asporterà le cellule di pelle morta e pulirà i porti. Sciacqua con acqua tiepida.

Il succo di limone

succo di limoneUn altro prodotto utile per sbarazzarsi dei punti neri, ci viene fornito da madre natura. È il succo di limone che, con il suo acido citrico, permette di eliminare le cellule morte della pelle e pulire i pori ostruiti. Pulisci preventivamente il viso con un sapone delicato e asciuga, poi tampona un po’ di succo di limone fresco sulla pelle e lascialo agire per circa dieci minuti, sciacqua nuovamente il volto e poi idrata.

 

Il tè verde

Il tè verde ha la capacità di ridurre il sebo e purificare i pori della pelle. Prepara un infuso adoperando due bustine di tè verde e lascia intiepidire; tampona il tè sul viso adoperando un batuffolo di cotone e lascia agire per dieci minuti. Ripeti quest’operazione una volta al giorno, fin da subito noterai ottimi risultati.

Come eliminare i punti neri del viso?

Ultima modifica: 2017-04-11T14:55:23+00:00

da Luna



Mostra altri della sezione Moda & Bellezza

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata Required fields are marked *

Potrebbero interessarti…

I cibi per rendere la tua pelle più sana e giovane

Tutti noi vorremmo avere la pelle più sana e giovane, forse però non sappiamo che per farl…