Ingredienti per - Persone Tempo di preparazione, circa 10 Minuti
  • 500 g di anguria
  • 100 g di zucchero di canna
  • 1 lime oppure 1 limone

Il caldo ha ormai preso il sopravvento sulle giornate più fresche che ci ha regalato la primavera e così i frutti estivi iniziano a fare capolino sulle nostre tavole. Quella che ti propongo oggi è una classica granita da preparare con uno dei frutti principe dell’estate: l’anguria. Ma come preparare la granita all’anguria? Semplicissimo, bastano solo tre ingredienti e potrai anche tu godere questa meravigliosa bevanda dissetante, una vera iniezione di freschezza che fa anche tanto bene alla salute. Eh si, perché non tutti forse sanno che l’anguria è molto ricca di licopene, vitamine (A, C e B), potassio, sali minerali e tanta, tanta acqua.

Il licopene, che conferisce all’anguria il tipico pigmento rosso, oltre ad avere un effetto protettivo sul sistema cardiovascolare, svolge anche un’importante azione per prevenire l’ictus. Più rosso è il cocomero, maggiore sarà la presenza in esso di antiossidanti. Il licopene contenuto nell’anguria è anche più facilmente assorbito dal corpo rispetto a quello, ad esempio, contenuto nei pomodori. In un recente studio, alcuni ricercatori hanno fatto consumare a due gruppi di volontari, succo di pomodoro e anguria, due alimenti ricchissimi di licopene; il succo di pomodoro, prima di essere somministrato, è stato sottoposto a un trattamento termico, col fine di aumentare l’assorbimento del licopene da parte del corpo. L’anguria, invece, è stata somministrata senza nessun trattamento di questo tipo. Alla fine del test i ricercatori hanno appurato che i due gruppi di studio avevano simili livelli ematici di licopene.

Il cocomero è sicuramente uno dei frutti più “amico” del sistema cardiocircolatorio; praticamente privo di grassi è un frutto che strizza l’occhio anche a chi è in dieta (una porzione di anguria da 100 grammi fornisce circa 30 calorie, pochissime). Una porzione di cocomero contiene circa 9 grammi di zucchero, quasi la metà dello zucchero contenuto in una banana di medie dimensioni (14-15 grammi circa). E proprio a proposito dello zucchero contenuto nell’anguria, bisogna fare un breve inciso: l’anguria è composta per oltre il 90 per cento da acqua e solo per il 7,5 per cento circa da zuccheri. Per ingurgitare 50 grammi di zuccheri dall’anguria è necessario consumare ben 600-700 grammi di frutto, essendo poi ricchissima di acqua, nelle “quantità abitualmente consumate, il frutto non aumenta rapidamente la glicemia”, parola di Jennifer McDaniel, portavoce dell’Academy of Nutrition and Dietetics.

Vediamo come preparare la granita di cocomero:

Elimina i semi e la buccia dell’anguria, taglia a dadoni la polpa, poi versala in un frullatore insieme allo zucchero e al succo di lime o di limone.

anguria a pezzi

Frulla fino ottenere un composto liscio, omogeneo e cremoso. Riponi il frullato così ottenuto in un recipiente con coperchio e adatto per essere riposto nel freezer. Fai stare il contenitore nel freezer per almeno un paio di ore. Trascorso questo tempo, ogni ora e fino al momento di consumare la granita, adoperando una forchettina, mescola la granita così da rompere i cristalli di ghiaccio e donare al prodotto la giusta consistenza.

Quando servirai la granita, potrai decorare i bicchieri con uno spicchio di lime o limone; se ti è rimasta un po’ di polpa di anguria, ti suggerisco di farla a dadini e servirla nel bicchiere insieme alla granita.

Come preparare la granita all’anguria

Ultima modifica: 2016-07-06T11:50:12+00:00

da Luna



Mostra altri della sezione Cocktail & Liquori

3 Commenti

  1. […] 1 – Anguria Al primo posto della speciale classifica figura l’anguria, frutto estivo per eccellenza, è composto al 95 per cento di acqua, apportando 30 calori ogni 100 grammi di prodotto consumato. Tra le sue “doti” quella di abbassare il colesterolo, aiutare il sistema cardiocircolatorio e favorire il sonno. L’anguria è anche ottima per proteggere la pelle dai raggi solari, favorendo un’abbronzatura sana. Vuoi sapere come preparare un’ottima granita all’anguria? Leggi qui. […]

    Reply

  2. […] Vale sempre il trucchetto insegnatoci dai nostri nonni: picchiettare con le nocche della mano il frutto, il suono emesso deve essere di “vuoto”. Sempre a proposito di angurie, sai come preparare una golosissima granita all’anguria? […]

    Reply

  3. […] cetrioli, così come nelle angurie (leggi come preparare una golosissima granita all’anguria) e nei meloni, ma anche nelle crucifere e nei semi di zucca, si nascondo potenti sostanze ritenute […]

    Reply

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata Required fields are marked *

Potrebbero interessarti…

Come preparare il frullato d’ananas

L’ananas è un frutto tropicale molto nutriente, utilissimo per combattere il freddo e migl…