La shakshuka è un piatto tipico israeliano, il nome deriva dal berbero e significa mistura. Si tratta di un piatto pieno di profumi e molto colorato, un mix perfetto di deliziosi sapori. Se vogliamo la shakshuka è una versione più elaborata e molto più saporita del nostro uovo in purgatorio.
Amo accompagnare questo piatto da pane leggermente tostato e da intingere nella salsina e nel tuorlo dell’uovo, davvero divino, c’è un solo problema: il rischio di farne incetta è davvero alto 🙂
La tradizione vuole che questo piatto sia portato in tavola direttamente nella padella di cottura, in modo tale che chi prende posto a tavola possa intingere il pane direttamente nel tegame senza aver bisogno di forchette o piatti.

Ingredienti per 4 persone (tempo di preparazione 40 min.)

  • 4 uova
  • Mezza cipolla bianca di piccole dimensioni
  • 1 cucchiaio di pomodoro concentrato
  • 1 spicchio d’aglio
  • Mezzo peperone
  • 300 g di polpa di pomodoro o pomodori pelati (a proprio gusto)
  • 2 bicchieri d’acqua
  • 1 peperoncino
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • Prezzemolo q.b.
  • Olio extra vergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.
Come preparare la Shakshuka, la variante israeliana del nostro uovo in purgatorio

Ultima modifica: 2016-12-07T16:08:47+00:00

da Luna

Passo 1

Affetta la cipolla sminuzzandola e sistemala in padella con l’olio extravergine di olia, fai rosolare a fiamma bassa, poi unisci lo spicchio d’aglio e il peperoncino fresco. Fai insaporire tutti gli ingredienti.

Cipolla soffrittta in padella




Passo 2

Lava e taglia a metà il peperone, puliscilo dei filamenti e dei semi interni, quindi riducilo a striscioline. Aggiungi in padella il peperone tagliato, la polpa di pomodoro, il concentrato di pomodoro, la curcuma e due bicchieri di acqua e aggiusta di sale. Mescola per bene tutti gli ingredienti, quindi fai cuocere a fiamma bassa fino a quando la salsina si sarà quasi completamente rappresa.

Pomodori e peperoni in padella




Passo 3

Aggiungi il succo di limone, amalgama bene e adagia nella padella le uova, avendo cura di non farle rompere (tuorlo e albume dovranno rimanere ben distinti). Fai cuocere fino a quando l’albume si rapprenderà, il tuorlo dovrà rimanere a mezza cottura. Sminuzza sulla superficie della shakshuka un po’ di prezzemolo fresco e porta in tavola senza far assolutamente raffreddare.

Uova in purgatorio




  • Cous Cous con gamberi e zucchine

    Cous Cous con gamberi e zucchine

    Le belle giornate sono alla porta, ecco allora che un piatto come il Cous Cous con gamberi…
  • Fagioli borlotti e scarole

    Fagioli borlotti e scarola

    Oggi voglio presentarti una zuppa che adoro. Oltre a essere tanto salutare, questa zuppa d…
  • Pasta con rucola e patate

    Pasta con rucola e patate

    Amo la rucola, tanto ricca di vitamine e sali minerali, la uso spesso nelle mie ricette, a…
Mostra altri della sezione Piatti unici

3 Commenti

  1. French toast | CucinaConLuna

    31 gennaio 2017 at 19:50

    […] piuttosto morbido e non croccante. Ti consiglio di provare questi French toast con la mia squisita Shakshuka. Quando voglio sorprendere i bimbi, adoperando degli stampi per biscotti sagomo le fette di pane […]

    Reply

  2. […] Per cucinare uova strapazzate da fare invidia a uno chef pluristellato segui questi semplici passaggi. La cottura deve esclusivamente avvenire a fuoco molto basso. Poni una padella antiaderente sopra una casseruola con acqua in ebollizione. Nella padella riponi un cucchiaino di burro, 2 cucchiai di acqua fredda, le uova sbattute e un pizzico di sale, fai cuocere per 15 secondi, poi, adoperando una forchetta, mescola il tutto molto lentamente, continua la cottura e con un mestolo di legno, mentre le uova si rapprendono, mescola in modo da staccare le uova dal fondo della padella. Quando le uova si addenseranno mantenendo un aspetto cremoso, toglile dalla padella e utilizzale per le tue bruschette o per qualunque altro impiego. Se ami le uova prova a preparare la mia deliziosa Shakshuka. […]

    Reply

  3. […] Mio nonno ieri si è presentato in casa con un paio d’uova appena prese dal pollaio. Era quasi ora di pranzo, così ho deciso di preparare le uova al tegamino con mozzarella. In appena cinque minuti di forno le uova erano belle e pronte. Se ami le uova ti consiglio di provare anche la mia golosissima Shakshuka. […]

    Reply

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata Required fields are marked *

Potrebbero interessarti…

Tagliatelle con funghi champignon e gamberetti

Trovo questo piatto davvero gustosissimo, le tagliatelle paglia e fieno, abbinate con i fu…