Home Ricette Cucina vegana Cos’è l’aquafaba? Ottima come sostituto degli albumi da montare a neve

Cos’è l’aquafaba? Ottima come sostituto degli albumi da montare a neve

2 min. (tempo di lettura)
4
0
338
aquafaba

L’aquafaba è un nuovo ingrediente che si sta facendo largo nella cugina vegana. Salutato come un valido sostituto vegano dell’albume, l’aquafaba è il residuo d’acqua che si forma nelle confezioni dei ceci in scatola oppure dai legumi in cottura (basta scolare i legumi e mettere da parte il residuo d’acqua). Se passata al frullatore quest’acqua assume una consistenza simile a quella degli albumi montati a neve. La “schiuma” così ottenuta si presta bene per preparare meringhe, mousse, maionese, frittelle e altro ancora, prova ad esempio la mia maionese vegana. Dal punto di vista nutrizionale l’aquafaba contiene solo minerali e una piccola quantità di proteine.

Puoi preparare anche tu a casa in modo semplicissimo l’aquafaba. Per farlo metti in ammollo 100 grammi di ceci secchi, fai riposare 4-5 ore, poi riponili in una pentola coprendoli con 2-3 dita d’acqua; fai bollire i ceci per circa un’ora o comunque fino a quando diventano morbidi, quindi filtra l’acqua di cottura che diventerà la tua aquafaba.

Cos’è l’aquafaba? Ottima come sostituto degli albumi da montare a neve

Ultima modifica: 2016-08-05T12:22:20+00:00

da Luna

  • Spaghetti con asparagi

    Spaghetti agli asparagi

    Gli spaghetti con gli asparagi sono un primo piatto davvero semplice da preparare, delizio…
  • Pasta con zucchine e patate

    Pasta con zucchine e patate

    Le zucchine e le patate sono due degli ortaggi che forse più spesso utilizzo in cucina, a …
  • Pasta con rucola e patate

    Pasta con rucola e patate

    Amo la rucola, tanto ricca di vitamine e sali minerali, la uso spesso nelle mie ricette, a…
Mostra altri della sezione Cucina vegana

4 Commenti

  1. […] 1 settimana fa Cos’è l’aquafaba? Ottima come sostituto degli albumi da montare a neve […]

    Reply

  2. […] I ceci sono un valido alleato per la nostra salute, infatti, offrono un elevato apporto proteico, sono ricchi di acidi grassi Omega-6 e hanno un alto indice di sazietà, senza per questo risultare non digeribili. Per le mie ricette spesso scelgo quelli di casa Bonduelle, sono cotti al vapore (tra gli ingredienti solo ceci, acqua e sale) e confezionati in pratiche lattine da 310g con apertura easylift. Quando posso, comunque, cerco sempre quelli provenienti da agricoltura biologica o, meglio, compro quelli secchi, ma ogni tanto uno strappo alla regola si può anche fare. Devo dire la verità, sono sempre stata un po’ restia a comprare legumi che non siano in confezioni di vetro, ma devo dire che, forse, è solo un fattore psicologico. I ceci di casa Bonduelle li trovo molto dolci, cotti al punto giusto, non risultano infatti né troppo duri né mollicci, hanno la giusta consistenza. Direi che hanno superato a pieni voti il test per essere impiegati nelle mie ricette; a proposito di ricette, hai provato la mia Pasta fresca con Ceci? Di Bonduelle, ti consiglio anche le lenticchie cotte al vapore, sono squisite. Sai che dall’acqua dei ceci puoi ricavare l’acquafaba? Sai cos’è l’aquafaba? […]

    Reply

  3. […] Se i ceci risultano troppo duri da cuocere, è possibile renderli più teneri portandoli a ebollizione e aggiungendo un cucchiaino di bicarbonato di sodio; basterà poi scolare il tutto e condirli a proprio piacimento. Non buttare via l’acqua dei ceci, puoi ricavarci un’ottima aquafaba. […]

    Reply

  4. […] casa, oppure vuoi realizzare questa ricetta in pieno stile vegano, prova a sostituirli con l’aquafaba che puoi facilmente preparare a […]

    Reply

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata Required fields are marked *

Potrebbero interessarti…

Spaghetti agli asparagi

Gli spaghetti con gli asparagi sono un primo piatto davvero semplice da preparare, delizio…