Home Trucchi in cucina Cottura ottimale dei legumi

Cottura ottimale dei legumi

2 min. (tempo di lettura)
0
0
172
ceci

Per una cottura ottimale dei legumi utilizza una pentola di coccio. Un tegame siffatto, infatti, rilascia il calore in modo graduale. Ricorda che i legumi freschi non hanno bisogno di essere messi in ammollo, così come le lenticchie rosse decorticate o quelle mignon. Quasi la totalità dei legumi, deve essere lasciata in ammollo con acqua fresca per una notte intera a temperatura ambiente, nella misura di una parte di legumi e tre di acqua. Se vuoi ridurre i tempi di ammollo, porta a ebollizione i legumi per un paio di minuti, poi spengi il fuoco e lascia ammollo per un paio d’ore. Prima di cuocere i legumi dopo essere stati in ammollo ricorda sempre di sostituire l’acqua.
Se vuoi evitare problemi nella digestione, cerca di eliminare quanta più “schiumetta” si forma durante la cottura sulla superficie della pentola. Un ultimo consiglio: se i tuoi legumi sono particolarmente coriacei, per ammorbidirli ulteriormente, quando li metti in ammollo, aggiungi un pizzico di bicarbonato di sodio. Se ami i legumi prova questa mia ricetta: Mezze maniche con funghi in crema di ceci

Mezze maniche con funghi in crema di ceci
Mezze maniche con funghi in crema di ceci

Cottura ottimale dei legumi

Ultima modifica: 2012-05-24T05:22:33+00:00

da Luna

Mostra altri della sezione Trucchi in cucina

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata Required fields are marked *

Potrebbero interessarti…

Come preparare il caramello in forno

Se vuoi caramellare un dolce o un dessert, ma non vuoi seguire la classica procedura per p…