A partire dalla giornata di ieri (30 ottobre 2012), così come fissato per decreto del Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali, è iniziata la vendita del vino novello prodotto nel nostro paese. La produzione 2012 si dovrebbe aggirare intorno le 4milioni di bottiglie, la qualità si prevede buona. Così come sottolinea la Coldidetti, la vendita quest’anno è stata anticipata rispetto al passato, ben sedici giorni rispetto al concorrente Beaujolais nouveau francese che si potrà assaggiare a partire dal 15 novembre. L’anticipo sarebbe sostanzialmente dovuto al forte calo della vendemmia (30 per cento in meno degli anni passati con una produzione complessiva di vino al di sotto dei 40 milioni di ettolitri. Il vino novello manifesta profumi tipici di frutta rossa e fiori freschi, la sua gradazione alcolica deve essere inferiore agli 11 gradi, va servito fresco, diventando il compagno ideale di un pasto semplice.

Da ieri via libera alla vendita del vino novello

Ultima modifica: 2012-10-31T07:44:57+00:00

da Luna

Mostra altri della sezione News

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata Required fields are marked *

Potrebbero interessarti…

Fior di Natura, la nuova linea di prodotti VEG targati Eurospin

Eurospin, uno dei più grandi discount italiani, desideroso di soddisfare le esigenze dei s…