Home News Dalle proteine del latte arrivano gli imballaggi alimentari commestibili

Dalle proteine del latte arrivano gli imballaggi alimentari commestibili

3 min. (tempo di lettura)
0
0
213
imballaggio commestibile

Negli alimentari, la maggior parte dei cibi: carni, pane, formaggi, snack etc, vengono avvolti in una confezione di plastica, quasi sempre non riciclabile e spesso sotto inchiesta per la possibile contaminazione degli alimenti che racchiude. Per porre rimedio a questo problema, gli scienziati stanno sviluppando imballaggi alimentari, finanche commestibili, composti da caseina, una proteina del latte.

Lo studio, presentato in occasione dell’annuale National Meeting & Exposition of the American Chemical Society (ACS) è stato portato avanti dal ricercatore Peggy Tomasula e colleghi. Gli studiosi stanno sviluppando un film protettivo a basso impatto ambientale cinquecento volte migliore della plastica nel mantenere l’ossigeno lontano dagli alimenti (la principale causa di deterioramento).

Alcune imballaggi commestibili sono già presenti sul mercato, sono per lo più composti da amido, che è più poroso e consente all’ossigeno di penetrare attraverso microfori. L’imballaggio messo a punto da Tomasula, invece, presenta pori più piccoli e può creare così una “rete” più stretta in grado di ingabbiare l’ingresso dell’ossigeno. Per rendere l’imballaggio più forte, i ricercatori hanno addizionato al film protettivo della pectina, così facendo il materiale commestibile ottenuto risulta essere ancora più resistente all’umidità e alle alte temperature. In un futuro gli scienziati spiegano che sarà possibile aggiungere al composto anche vitamine, probiotici e nutraceutici.

Oltre ad essere utilizzato per creare sacchetti di plastica e involucri, questo rivestimento alla caseina potrebbe essere spruzzato sul cibo, come ad esempio sui fiocchi di cereali. Attualmente, molti cibi per essere conservati meglio vengono rivestiti di zucchero, in un futuro potrebbero invece essere rivestiti con questo nuovo composto.

Secondo i ricercatori, che stanno chiudendo accordi per la commercializzazione del prodotto, le prime confezioni con imballaggi alla caseina potrebbero vedere la luce entro i prossimi 3 anni.

Dalle proteine del latte arrivano gli imballaggi alimentari commestibili

Ultima modifica: 2016-08-22T12:08:13+00:00

da Luna

Mostra altri della sezione News

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata Required fields are marked *

Potrebbero interessarti…

Fior di Natura, la nuova linea di prodotti VEG targati Eurospin

Eurospin, uno dei più grandi discount italiani, desideroso di soddisfare le esigenze dei s…