L’elenco delle sostanze salutari presenti nelle ciliegie è davvero lungo: la vitamina C (circa otto milligrammi) per il buon funzionamento del sistema immunitario, l’acido folico per il sistema cardio-circolatorio, il calcio per le ossa e il ferro per il sangue. Le ciliegie contengono anche molta vitamina A e vitamine B1, B2, B3 e B6, così come altri importanti minerali. Tuttavia, gli elementi più preziosi presenti nel frutto, che sono anche quelli che conferiscono alle ciliege il loro classico colore, sono gli antociani.

Agli antociani sono riconosciute ottime proprietà che favoriscono la salute della pelle, infatti rafforzano il tessuto connettivo e prevengono la formazione di rughe, distruggendo gli enzimi nocivi che rendono invecchiano la pelle. Il frutto può essere consumato anche per drenare i liquidi in eccesso, contrastando la ritenzione idrica, sciogliendo così i depositi di grasso, in particolar modo quelli che insistono su cosce e punto vita. Ma non solo, le ciliegie sono un ottimo cibo anche per prevenire la formazione della placca e quindi impedire la formazione di carie e problemi gengivali, nonché sono utili per stimolare la digestione.  Secondo diversi studiosi, le ciliegie possono finanche alleviare il dolore artritico.
Nelle antiche popolazioni per molto tempo il frutto è stato impiegate come diuretico naturale e per far fronte alle infiammazioni delle vie urinarie, è anche un’ottima fonte di melatonina, utile per rallentare gli effetti dell’invecchiamento e per regolare i ritmi del sonno-veglia.
Recenti studi hanno rivelato nelle ciliegie la presenza di sostanze come l’acido ellagico (presente anche nelle amarene, fragole e lamponi), un importante antiossidante che previene il danno delle cellule del DNA e riduce il rischio di cancro.

Ciliegie e piccioli contro la cellulite

Per contrastare la cellulite possiamo adoperare le ciliegie realizzando un infuso di ciliegie e piccioli essiccati, da consumare due volte al giorno lontano dai pasti. I peduncoli o piccioli delle ciliegie sono quei rametti che uniscono il frutto al ramo, oltre ad avere un alto potere drenante e anti-cellulite, hanno proprietà depurative; si usano anche in caso di cistite, gotta e infiammazione.
Prepara l’infuso portando a bollore un litro d’acqua, aggiungi 1 cucchiaio di ciliegie essiccate e 1 cucchiaio di piccioli essiccati. Spegni il fuoco e attendi mezz’ora circa, poi filtra e, all’occorrenza, dolcifica con un cucchiaino di miele. Sorseggia la tisana drenante calda o fredda a tua discrezione.

Questo blog non rappresenta una testata medica, le informazioni riportate hanno scopo puramente informativo, non possono quindi intendersi come sostituite, in alcun modo, delle prescrizioni mediche o di altri operatori sanitari. Se ti sono state assegnate cure mediche l’invito è quello ASSOLUTAMENTE di NON interromperle né variarle. Prima di procedere con il trattamento, consulta sempre il tuo medico curante, questo blog non dà consigli medici, né può essere a conoscenza delle patologie dei singoli lettori. Questo post e tutti gli altri che trattano tematiche simili hanno solo scopo illustrativo.

Infuso drenante alle ciliegie per combattere la cellulite

Ultima modifica: 2017-03-15T18:28:29+00:00

da Luna



Mostra altri della sezione Scienza e alimentazione

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata Required fields are marked *

Potrebbero interessarti…

Gli incredibili vantaggi dell’acqua di cetriolo

L’acqua di cetriolo sta rapidamente balzando agli onori della cronaca, e ciò non sor…