L’estate è alle porte e quale migliore occasione per gustare tanti buoni cibi che questa stagione ci dà la possibilità di cucinare? Oggi voglio presentarvi una ricetta che sposa una delle verdure che più utilizzo, i peperoni, abbinati ai moscardini, simpaticissimi “pesciolini” dal sapore leggermente muschiato, noti anche col nome di polpi di sabbia, simili ai polpi ma di dimensioni più ridotte e colore meno intenso. Li adoro, è vero che sono un po’ più costosi dei polpi, ma il sapore è davvero insuperabile e si prestano per essere impiegati in tantissimi piatti, anche nelle ricette estive dei primi piatti che strizzano l’occhio alla linea: garantiscono infatti il minimo apporto energetico e calorico, garantendo un ottimo valore proteico, nonché un pieno vitamine (A, B ed E) e sali minerali.

Consigli per l’acquisto: dal pescivendolo assicuratevi che i tentacoli dei moscardini siano ben integri e compatti. Ricorda che la carne dei questi molluschi freschi è molto tenera e si presta per qualunque tipo di cottura. Questa insalata può essere preparata anche utilizzando dei normali polpi arricchite con tante altre verdurine, un piatto fresco, leggero, arricchito dal sapore intenso e unico dei peperoni arrostiti. Se ami i peperoni prova anche questa squisita ricetta: fantasia di peperoni ripieni.

Ingredienti per 4 persone:

  • 700 g di moscardini
  • 100 g di olive nere
  • 1 costa di sedano
  • Mezza cipolla bianca
  • Mezzo limone
  • 3/4 pomodorini piccadilly
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 peperone
  • Olio d’oliva q.b.
  • Sale q.b.

Insalata di moscardini con peperoni arrostiti

Ultima modifica: 2018-06-27T09:29:25+00:00

da Luna

Passo 1

Lavare i peperoni, asciugarli per bene e riporli su una teglia da forno. Farli cuocere in forno preriscaldato a 200° per 30-35 minuti o fino a quando noterete l’inscurimento della pelle. Togliere i peperoni dal forno e riporli per un’oretta in una busta di plastica adatta per gli alimenti, in questo modo il vapore all’interno dei peperoni contribuirà a far sì che, successivamente, la pelle dell’ortaggio di stacchi perfettamente. Spellare i peperoni e tagliarli a filetti.




Passo 2

Eliminare eventuali foglie attaccate al sedano e praticare una piccola incisione verso il fondo del gambo tirando così via i filamenti. Eliminare la parte più legnosa del gambo, quindi sciacquare con acqua corrente fredda. Tagliare il sedano a tocchetti e mettere da parte insieme a mezza cipolla, anch’essa pulita e tagliata a fettine sottili. Lavare i pomodorini, tagliarli a metà e riporli in una insalatiera.




Passo 3

Se non avete incaricato il pescivendolo di pulire i moscardini, potrete farlo voi in modo piuttosto semplice: rivoltare la sacca dei molluschi ed eliminare le interiora, quindi sciacquare con acqua fredda, insistendo con le dita sulle parti che ospitavano le interiora. Capovolgere il moscardino ed eliminare il becco (quella sorta di “pallina” che si trova al centro dei tentacoli) adoperando delle forbici, quindi passare nuovamente sotto un getto d’acqua adoperando un piccolo coltellino per asportare la pelle che ricopre il mollusco, basta inciderla e, adoperando la lama, tirarla via con decisione.




Passo 4

Sistemare il sedano e la cipolla in una pentola con abbondante acqua salata, far prendere bollore, poi aggiungere l’aglio e i moscardini. Far cuocere il tutto per 35-40 minuti. Scolare i moscardini e tagliarli a seconda delle dimensioni desiderate.




Passo 5

Riporre i moscardini nell’insalatiera, aggiungere le olive nere, i pomodorini precedentemente tagliati a metà e condire il tutto con olio extravergine di oliva e succo di limone. Riporre sulla sommità del piatto i filetti di peperoni arrostiti.




Mostra altri della sezione Pesce

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata Required fields are marked *

Potrebbero interessarti…

Tagliatelle con funghi champignon e gamberetti

Trovo questo piatto davvero gustosissimo, le tagliatelle paglia e fieno, abbinate con i fu…