Se ti rallegri guardando il nuovo remake di Ghostbusters, ami i fumetti in bianco e nero e preferisci il giradischi al player MP3, potresti essere spesso tacciata d’essere una vecchiaccia che ancora crede di vivere nel passato. Alcuni psicologi in realtà pensano che si tratti di una reazione alla nostra vita sempre più stressante – sogniamo così di tornare indietro nel tempo, magari quando non avevamo le classiche pressione o responsabilità di un adulto – atteggiamenti che non dovrebbero però farci sentire in imbarazzo. Secondo gli esperti la nostalgia non può che essere un bene per il nostro benessere. Avere nostalgia del passato può aiutare a costruire un futuro migliore, così, la prossima volta che ti viene detto di smettere di vivere nel passato, rispondi che in realtà è un fantastico e semplice modo per immaginare un futuro più positivo.

Tim Wildschut, professore associato di psicologia presso l’Università di Southampton spiega: “Il dizionario definisce la nostalgia uno stato d’animo corrispondente al desiderio o al rimpianto malinconico di quanto trascorso o lontano, qualcosa di positivo per la maggior parte delle persone. Non si tratta di un’emozione strettamente legata al passato o semplicemente associata a persone anziane che sognano ad occhi aperti guardando fuori dalla finestra, avere nostalgia di qualcosa può accrescere il nostro umore, aumentare l’autostima e contribuire a farci sentire più connessi agli altri. Può anche migliorare la nostra memoria, la creatività e la nostra forma fisica: ricordando le proprie gesta atletiche da bambini, si innesca un sentimento che potrebbe facilitare la decisione di intraprendere un’attività fisica nella vita di oggi”.

Il dottor Wildschut descrive la nostalgia come andare in banca e chiedere un prestito: il direttore della banca analizza la propria storia creditizia e, in caso di nessuna inadempienza, concede il prestito. Provare nostalgia è molto simile: se guardiamo indietro ai ricordi più cari e positivi, ci si cullerà che anche situazioni similari future possano manifestarsi allo stesso modo. “Così, piuttosto che vivere su glorie passate, ricordando gli eventi già vissuti, la nostalgia può aiutarci a guardare il futuro con più ottimismo… Per qualche minuto, si avverte la vita più significativa, si è più ottimisti sul futuro e aumenta il proprio senso di appartenenza” spiega Wildschut. Questo può essere il motivo per cui la nostalgia potrebbe aiutare anche a combattere gli stati depressivi.

Una ricerca svolta presso l’Università di Southampton e pubblicata sul magazine Personality and Social Psychology Bulletin ha scoperto che i partecipanti allo studio, tutti più meno con uno stato d’animo di profondo sconforto, partecipando a esercizi che prevedevano la stimolazione del ricordo di eventi passati, l’ascolto di vecchie canzoni o addirittura il sentire certi odori, sperimentavano uno stato d’animo più positivo e una maggiore autostima. (fonte)

La nostalgia fa anche bene al rapporto di coppia…ricordare i momenti in cui ci si è incontrati e iniziato a frequentarsi può essere un toccasana per il proprio benessere psicofisico e per il benessere della coppia.

Semplici impieghi della nostalgia per aumentare il proprio benessere

  • Appuntare su un quaderno i ricordi più nostalgici non può che farci sentire bene, prova ad esempio a scrivere di una festa di compleanno che ricordi con particolare gioia, oppure del tuo amato gatto o cane che ha trascorso con te le migliori giornate quando eri bambina.
  • Ricorda il tuo primo bacio, il tuo primo fidanzatino, il giorno delle nozze, la nascita del primo figlio, quel giorno in cui hai deciso di lasciare tutto il mondo fuori e dedicarti esclusivamente a te stessa, magari stando a letto tutto il giorno, guardando vecchi film senza rispondere al telefono o rimanere in contatto sui social.
  • Ascolta i tuoi brani preferiti, le canzoni che ascoltavi nei tuoi pomeriggio da adolescente, quelle dei tuoi anni d’università, le canzoni delle sere d’estate o quelle delle tue prime vacanze trascorse lontano dai genitori.
  • Anche l’olfatto è molto suggestivo e ci permette di catapultarci indietro nel tempo. Sorprendi tuo marito indossando il profumo che amavi quando lui ti corteggiava oppure cucina qualcosa che ti ricorda gli odori della cucina della tua nonna.
La nostalgia come fonte di benessere

Ultima modifica: 2017-01-11T18:14:19+00:00

da Luna



Mostra altri della sezione Salute & Benessere

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata Required fields are marked *

Potrebbero interessarti…

Tutti i benefici dell’olio di Monoi per salute e bellezza

Se vogliamo l’olio Monoi è un po’ come l’olio di cocco, per certi aspetti anco…