La pectina trova impiego come gelificante, soprattutto nella preparazione di marmellate e confetture. Per realizzarne un vasetto di circa 200 grammi procedi così: fai bollire in una pentola con un po’ acqua il succo di 3 limoni, i torsoli e le bucce di 5 mele. Lascia bollire per circa 40 minuti. Filtra il liquido ottenuto e versalo nei vasetti che riporrai ben chiusi in una pentola con acqua bollente; lasciali sterilizzare per circa mezz’ora. Generalmente, per ogni chilo di frutta basterà poi usare 1 cucchiaino di pectina fatta in casa.

Sai che la pectina riveste un ruolo importane nelle diete perdi-peso? Secondo una ricerca pubblicata sul magazine Nutrition (2003 Mar;19(3):253-6), consumare una mela o pera prima di ogni pasto, frutti ricchi di pectina, può aiutere a perdere peso in modo significativo. Secondo gli studiosi, la pectina avrebbe il “potere” di raddoppiare il tempo necessario allo svuotamento dello stomaco (da circa 1 a 2 ore), facendoci sentire sazi più a lungo.

La pectina fatta in casa

Ultima modifica: 2012-05-24T05:22:39+00:00

da Luna

Mostra altri della sezione Trucchi in cucina

1 commento

  1. […] “scuri” anche questo è ricchissimo di vitamina C, ma anche di sali minerali, pectina (Leggi come fare la pectina in casa) e antocianine, il che lo rendono un super frutto con funzioni antibatteriche e in grado di […]

    Reply

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata Required fields are marked *

Potrebbero interessarti…

Come preparare il caramello in forno

Se vuoi caramellare un dolce o un dessert, ma non vuoi seguire la classica procedura per p…