Ingredienti per 8-10 Persone Tempo di preparazione, circa 20 Minuti
  • 3/4 bicchieri di acqua tiepida (40-45 gradi)
  • 1 bustina di lievito di birra istantaneo
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 670 grammi di farina
  • 1 cucchiaino di sale fino
  • Sale grosso q.b.
  • 240 ml di olio extravergine di oliva
  • Aghi di rosmarino tritati q.b.

Questa ricetta della focaccia tradizionale è sorprendentemente semplice, permette di preparare una focaccia saporitissima, morbida all’interno e croccante all’esterno. Personalmente amo molto il pane e ultimamente ho ricevuto da voi lettori del sito diverse e-mail che mi incoraggiavano a mostrare tante ricette di pizze, focacce pane e panini. Ed eccomi qui ad accontentarvi. Quella che vi presento è la ricetta tradizionale della focaccia, sentiti però libera di arricchire la ricetta con qualunque altra cosa ti venga in mente: formaggio, pomodori, cipolle, o altre tipologie di verdurine. Nella ricetta, per pura comodità, durante il procedimento ti esorto a utilizzare un mixer o una planetaria, in realtà puoi completare la ricetta anche lavorando l’impasto a mano, certo, sarà un po’ più faticoso, ma comunque il risultato sarà apprezzabile, l’importante è lavorare a fondo l’impasto al fine di ottenere un composto omogeneo e ben amalgamato. Se ami la focaccia, prova anche la focaccia barese.

La ricetta della focaccia tradizionale

Ultima modifica: 2016-05-18T21:55:39+00:00

da Luna

Passo 1

In una ciotola unisci l’acqua, 2 cucchiaini di rosmarino tritato, il lievito, lo zucchero e metà della farina. Mescolata per bene e, con l’ausilio di un mixer o una planetaria con gancio per la pasta fai amalgamare gli ingredienti a bassa velocità. Durante la fase di impasto aggiungi gradualmente la restante farina, lo zucchero, il sale e 120 ml di olio d’oliva extravergine; quando gli elementi sono ben amalgamati aumenta la velocità dell’impastatrice e lascia impastare per ulteriori 5-6 minuti o comunque fino a ottenere un impasto liscio e morbido. Se la pasta dovesse risultare troppo appiccicosa, aggiungi uno o due cucchiai di farina.IMG_6669

Salva




Passo 2

Trasferisci l’impasto in una ciotola leggermente unta d’olio. Copri con della pellicola trasparente e lascia lievitare in un luogo caldo fino al raddoppio del volume (servirà almeno 1 ora). L’impasto lievitato può essere diviso in panetti, riposto in sacchetti di plastica e conservato in frigorifero per un massimo di 3 giorni, può anche essere congelato fino a 1 mese. Se congelato, fai scongelare durante la notte in frigorifero o per qualche ora a temperatura ambiente, poi procedi con le indicazioni della ricetta.

Salva




Passo 3

Ungi con l’olio di oliva rimasto una teglia da forno (se la teglia è troppo piccola dividi l’impasto in due parti e utilizza due teglie). Riponi l’impasto nella teglia e inizia a stenderlo pigiando con le dita in modo da coprire l’intera area del tegame.
Ricopri la teglia con pellicola trasparente e lascia lievitare in un luogo caldo fino al raddoppio del volume. Nel frattempo, preriscalda il forno a 220°.




  • French toast

    I French toast che dal nome potrebbero falsamente evocare una ricetta francese, in realtà …
  • Mini cornetti di pasta sfoglia ripieni di Nutella

    Oggi voglio presentarti questi cornettini alla Nutella da preparare in dieci minuti o anch…
  • Polpette di patate e zucchine

    Polpette di patate e zucchine

    Le polpette sono uno dei piatti preferiti dai bambini, ma diciamocelo pure, spesso anche d…
Mostra altri della sezione Finger food

1 commento

  1. Focaccia barese | CucinaConLuna

    13 settembre 2016 at 16:46

    […] Ieri sera mi sono chiesta: cosa posso preparare veloce veloce? La solita pizza? Naa, meglio provare qualcosa di diverso, per esempio una bella focaccia barese, molto più sbrigativa e anche gustosissima. Preferisco completare la focaccia con tanti pomodorini, c’è chi ama invece metterne solo qualcuno; una mia amica la prepara anche ricoprendo l’intera superficie con delle fette molto sottili di patate, quindi aggiungendo un bel po’ di rosmarino; prima o poi devo provare anche io questa variante, deve essere davvero buona. La ricetta che ho preparato si basa su una focaccia con base croccante e superfice soffice, si mantiene bene anche il secondo giorno, noi amiamo consumarla anche come sostituto del pane. Insomma, provatela anche voi, non ve ne pentirete. Prova anche la ricetta della focaccia tradizionale. […]

    Reply

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata Required fields are marked *

Potrebbero interessarti…

La pizza cosacca

Si può classificare la pizza cosacca come un perfetto mix tra una pizza Margherita e una p…