Cocktail rinfrescanti, ricchi di flavonoidi, che aiutano a sciogliere in modo più veloce il grasso “testardo”. Negli antociani presenti in bacche e frutti rossi il segreto per dimagrire. Gli antociani, i pigmenti vegetali che conferiscono alle bacche la loro classica tonalità, aiutano ad azionare un particolare enzima, denominato AMPChinasi (AMPK), che “segnala” alle cellule muscolari di bruciare i grassi per produrre energia (processo di ossidazione). In uno studio pubblicato sulla rivista Obesity, l’attivazione di questo enzima ha dimostrato d’aiutare le donne a bruciare grasso viscerale ben 3 volte in più rispetto la normalità.

I più comuni e conosciuti frutti ricchi di antociani sono le fragole e i frutti di bosco. Composti quasi totalmente da acqua, more, ribes, mirtilli e lamponi hanno grandi proprietà dissetanti; sono quindi spesso impiegati in sorbetti e gelati, ideali per affrontare le calde giornate estive. Bere bevande preparate con bacche e frutti rossi svolge anche un’azione anti-infiammatoria; in diversi studi è stato appurato che le antocianine presenti nelle bacche combattono lo stress ossidativo – tra le principali cause di invecchiamento cellulare – neutralizzando i radicali liberi e le molecole ossidanti generate dal metabolismo cellulare. Se ami i frutti di bosco prova il mio squisito crumble ai frutti di bosco

Le antocianine possono anche aiutare a scongiurare la ripresa di peso. Come? I composti vegetali evitano alle cellule di assorbire nuovo grasso. In uno studio giapponese, alcuni soggetti che hanno seguito una dieta ricca di grassi e che avevano consumato l’equivalente di 50g di mirtilli al giorno si è verificato che gli stessi risultavano meno inclini ad aumentare di peso rispetto a coloro che non avevano consumato il frutto. Inoltre, a quanto pare, i mirtilli sono anche un ottimo cibo per ringiovanire la memoria.

Di seguito tre freschissimi e deliziosi frappè tanto ricchi di queste sostanze.

Frappè di lamponi, cocco e melograno

frullato_lamponi_coccoPer 2 persone
200 g di lamponi freschi
125 g di fragole fresche
40 ml di succo di melograno (sai che il melograno è riconosciuto come l’elisir di lunga vita? Leggi qui)
Cocco disidratato q.b.

Riponi nel frullatore 1 bicchiere di cubetti di ghiaccio e aggiungi i lampioni, le fragole e il succo di melograno. Dolcificare a piacere con miele. Servi con qualche lamponi in superficie e una spolverata di cocco disidratato. Il lampone è ricco di vitamina E e acido folico, componenti utilissimi anche per combattere le infiammazioni articolari.

 

 

Frappè di fragole e lime

frappe_fragole_limePer 2 persone
250 g di fragole congelate
125 g di cubetti di anguria congelati
80 ml di concentrato di lime
120 ml di acqua

Nel frullatore riponi l’acqua, le fragole, i cubetti di anguria e il concentrato di lime. Frulla e poi servi con qualche fetta di lime posta a decoro.

 

 

 

Frappè di mirtilli

frappe_mirtilliPer 2 persone
300 g di mirtilli congelati
125 ml di succo di mirtillo
Cubetti di ghiaccio q.b.

Nel frullatore riponi i mirtilli con il succo di mirtillo e mezzo bicchiere di cubetti di ghiaccio. I bioflavonoidi presenti nei mirtilli tengono lontano le rughe.
Se ami i mirtilli, prova anche i miei muffin ai mirtilli da preparare velocemente al microonde.

Salva

Le bacche che aiutano a dimagrire. Tre frappé ricchi di flavonoidi

Ultima modifica: 2016-06-07T13:03:46+00:00

da Luna



Mostra altri della sezione Dolci

1 commento

  1. […] seguito un frullato a base di mirtilli per prenderti cura giornalmente del tuo cervello. Se vuoi preparare altri frappè ricchi di flavonoidi leggi qui… Procedimento Lava e asciuga delicatamente i mirtilli, tenendone qualcuno da parte per le […]

    Reply

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata Required fields are marked *

Potrebbero interessarti…

Gli incredibili vantaggi dell’acqua di cetriolo

L’acqua di cetriolo sta rapidamente balzando agli onori della cronaca, e ciò non sor…