È ormai andato il tempo in cui scarabocchiavamo calendari e agendine con simboli di ogni genere pur di annotare la data della prossima mestruazione e/o i giorni fertili. Nell’era degli smartphone, il compito di prendersi cura dell’andamento del nostro ciclo mestruale, può essere tranquillamente affidato a un’App. Ed è un fenomeno in continua crescita, secondo la BBC news online sono ormai 200 milioni le donne che nel mondo hanno scaricato App per monitorare il ciclo mestruale.

Negli store Android e iOS ce ne sono davvero tante, ognuna dotata di funzioni utili per monitorare il ciclo e avere sempre sotto mano statistiche e informazioni utili, anche per tenere sotto controllo i disturbi che precedono e accompagnano le mestruazioni, finanche predire il periodo fertile. Ho fatto un giro sugli app store e provato per te le migliori App, di seguito ti mostro le tre applicazioni (disponibili per Android e iOS) che reputo le più complete e funzionali. Se decidi di installare anche tu un’App per monitorare il ciclo, bada comunque attenzione se le usi come metodo contraccettivo, secondo il Royal College of Obstetricians and Gynaecologists le App non rappresentano un metodo affidabile per prevenire una gravidanza.

iGyno – 0,99 euro per iOS – Gratuita per Android

iGyno è un’app tutta italiana realizzata con la collaborazione dell’Associazione Europea Ginecologi, una delle più scaricate in tutto il mondo, basti pensare che è stata tradotta in 8 lingue ed è disponibile, in oltre 150 Paesi. iGyno non è solo un’App per annotare i dati del proprio ciclo, va oltre. All’interno dell’App è presente una chat che dà a tutti, a fronte di un piccolo pagamento, la possibilità di avere un consulto specialistico immediato; questo è reso possibile grazie al supporto di 94 medici ginecologici impegnati 24 ore su 24, 7 giorni su 7, 365 giorni all’anno. Ogni utente registrato, in totale anonimato, può porre il suo quesito e avere entro breve tempo una risposta di un esperto certificato, con tanto di firma e numero di registrazione all’albo dei medici.

Di fianco a questa funzione, che rappresenta un plus rispetto a ogni altra applicazione di questo genere, iGyno offre un’altra serie di utili funzioni:

  • Previsione del ciclo mestruale, ovulazione, giorni fertili, giorni in cui è più probabile concepire un figlio maschio o femmina e giorno ideale per eseguire il test di gravidanza in caso di ritardo delle mestruazioni.
  • Gestione del calendario mestruale con possibilità di inserire note giornaliere e fino a 23 tra sintomi fisiologici e stati d’animo. Puoi segnalare con dei cuoricini i giorni in cui è avvenuto un rapporto sessuale.
  • Un video mostra come effettuare correttamente l’autopalpazione al seno; sono anche presenti una serie di foto aggiuntive per monitorare i cambiamenti del seno e segnalare eventuali anomalie al proprio medico di fiducia.
  • Grafici animati mostrano la posizione attuale all’interno del proprio ciclo mestruale, con possibilità di osservare l’evoluzione del ciclo ovarico, della temperatura corporea, dei livelli ormonali e del ciclo uterino.
  • Notifiche push ti avvertono quando stanno per arrivare le mestruazioni, l’ovulazione e i giorni fertili. Inoltre, l’App ti ricorda quando fare il test di prevenzione o assumere la pillola anticoncezionale.

Simpatica l’idea di affiancare l’app a una seconda applicazione gratuita dedicata ai maschietti: iGyno for Men; un software complementare che “informa” in modo discreto il tuo compagno sulla tua sindrome premestruale o sui segnali della gravidanza.

igyno

Clue – Gratuita

Clue è stata valutata dalla rivista Obstetrics & Gynecology come la migliore applicazione gratuita per il monitoraggio del periodo mestruale. A tal proposito, secondo i ricercatori, su oltre 1000 app analizzate, solo 20 rispondono a criteri base di accuratezza.

Gli algoritmi di cui è dotata l’app consentono di prevedere l’arrivo delle prossime mestruazioni, il periodo di fertilità e il periodo in cui si manifestano i sintomi della sindrome premestruale. Ogni giorno potrai annotare il flusso mestruale ed eventuali farmaci di supporto che stai assumendo. Simpatica la possibilità di proteggere i dati con un codice numerico, così da preservarne l’utilizzo e la visualizzazione da parte di occhi indiscreti. I dati inseriti possono essere agevolmente condivisi. Tra le svariate funzioni: permette di tenere traccia dell’attività sessuale, gli umori, il muco cervicale, le pillole anticoncezionali e la temperatura basale, utile anche la funzione che consente di scoprire in quali giorni si ha maggiore probabilità di rimanere incinta.

Una nota positiva sul calendario: non è la classica griglia, ma un cerchio sul quale spostarsi giorno per giorno e avere sott’occhio a che punto del ciclo ti trovi.

clue

Period Tracker Lite e Deluxe

Disponibile nelle versioni lite (gratuita) e Deluxe (a pagamento), Period Tracker consente agevolmente di visualizzare su un calendario i tuoi giorni fertili e quelli dell’ovulazione. Tra le altre funzioni la possibilità di aggiunge note e segnare le date dei rapporti sessuali. Proprio in merito ai rapporti sessuali, l’app offre una serie di informazioni a corredo, con guide dettagliate sui metodi contraccettivi, posizioni e orgasmo. Interessante la possibilità di annotare i disturbi accusati durante il mese: acne, tensioni mammarie, stipsi, gonfiore, mal di schiena e decine di altri disturbi, ognuno dei quali può essere gestito tramite una diversa icona, così come lo stato dell’umore. Un sistema di notifiche push ti avvisa cinque giorni prima dell’inizio delle mestruazioni, sul periodo fertile e sull’ovulazione. Tutti i dati possono essere agevolmente esportati per essere sottoposti al parere del proprio medico di fiducia.

La versione Deluxe rispetto a quella gratuita permette di personalizzare diversi aspetti del software, in primis consente di scegliere per l’interfaccia diversi temi.

period tracker

Le migliori App Android e iPhone per tenere sotto controllo il ciclo mestruale

Ultima modifica: 2016-10-27T17:37:42+00:00

da Luna



Mostra altri della sezione Approfondimenti

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata Required fields are marked *

Potrebbero interessarti…

10 cose che rendono un uomo attraente

È quasi comune il pensiero che molto uomini siano attratti da donne alte, belle, ricche, f…