problemi sessuali

Oggigiorno, purtroppo, sono tante le coppie che hanno problemi nel fare l’amore, e se fino a qualche tempo fa era la donna che con la scusa del mal di testa mandava in bianco tanti mariti, sembra che sempre più spesso le scuse arrivino dai maschietti, e sono di quelle più disparate: troppa stanchezza, problemi sul lavoro, preferire guardare la partita oppure un film in Tv.
Secondo una statistica effettuata dal magazine americano Consumer Report nell’anno 2013, su 1.000 adulti intervistate (età compresa tra i 18 e i 75 anni) l’81 per cento ha dichiarato che almeno una volta nell’ultimo anno ha evitato di fare sesso con il partner, riportando, fra i motivi più importanti, di essere troppo stanchi o non sentirsi bene.
Il problema dei maschietti che non vogliono fare l’amore dopo un certo periodo di tempo fa inevitabilmente scattare nella donna domande del tipo: che cosa sto facendo di sbagliato? Sono diventata così brutta? Mio marito ha un’altra?

A cosa può essere dovuto il calo del desiderio?

Quando ci si trova in una situazione di questo tipo, il primo passo da compiere è sicuramente quello di recarsi con il proprio partner da un medico e scoprire se la sua mancanza di volontà è legata ad un problema fisico. Possibili ragioni mediche che possono far abbassare il desiderio sessuale sono, ad esempio, l’abbassamento dei livelli di testosterone con conseguente perdita della libido, stati depressivi legati al proprio lavoro, disfunzioni erettili dovute a qualche patologia, appagamento nella masturbazione con conseguente abbassamento della propria funzione sessuale, privazione del sonno e via dicendo. Ricorda anche che in alcuni periodi dell’anno, come ad esempio durante la primavera, alcune persone soffrono di astenia primaverileastenia primaverile, una condizione che può, tra l’altro, causare un calo del desiderio sessuale.
Possono esistere anche motivazioni non strettamente legate a una patologia: dopo aver parlato apertamente con il partner, si può scoprire che i suoi problemi sessuali sono più legati a un fattore emotivo come essere adirato per qualche evento di cui è restio a parlare o, purtroppo, è brutto a dirlo, potrebbe anche essere che il tuo compagno è annoiato di fare sesso con te, perché magari interessato a fare sesso con qualcun’altra…

Le possibili soluzioni

La prima cosa da fare è riconoscere che c’è un problema, la comunicazione è fondamentale, bisogna cercare di creare l’ambiente giusto per far si che il proprio lui si apra e parli del problema, può essere imbarazzante e in alcuni casi persino umiliante, mettilo a suo agio, cerca di fargli capire che il problema si può risolvere parlandone insieme, magari coinvolgendo uno psicoterapeuta che può arrivare più facilmente a scovare la vera radice del problema, oppure recandosi da un medico se si pensa possa trattarsi di una patologia.
Dai una sferzata al tuo rapporto sessuale, rompi la monotonia e la routine, prova nuove posizioni e giochetti erotici in grado di risvegliare la sua libido. Sei sicura di conoscere le zone erogene segrete di lui? Molte molte l’uomo è “stanco” di fare l’amore sempre allo modo e cerca, magari senza dirlo, di scoprire qualcosa di nuovo, di vivere esperienze finora non godute appieno.

Questo blog non rappresenta una testata medica, le informazioni riportate hanno scopo puramente informativo, non possono quindi intendersi come sostituite, in alcun modo, delle prescrizioni o pareri medici o di altri operatori sanitari.

Mio marito non ha voglia di fare l’amore. Perché?

Ultima modifica: 2016-12-05T17:06:07+00:00

da Luna



Mostra altri della sezione Casa e famiglia

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata Required fields are marked *

Potrebbero interessarti…

6 usi del bicarbonato di sodio in lavatrice

Può suonare un po’ come il vecchio rimedio della nonna, ma, l’aggiunta di bicarbonat…