Le popolazioni antiche, soprattutto quelle dell’Asia meridionale e del Sud America hanno da sempre consumato ortaggi a radice, le più recenti ricerche dimostrano ad esempio che le patate dolci sono state consumate per ben più di cinquemila anni, non solo perché tanto gustose, ma perché anche particolarmente indicate per i benefici salutari. Sebbene gli antichi non avessero a disposizione gli strumenti tecnologici odierni capaci di individuare le sostanze benefiche presenti nei cibi, conoscevano benissimo le proprietà terapeutiche di taluni alimenti. La scienza oggi ci dice che gli ortaggi a radice sono ricchi di vitamina A e C, magnesio, potassio e fibra. I vantaggi di introdurre nella propria dieta verdure di questo tipo sono davvero enormi. Di seguito alcune delle proprietà più note di questa particolare tipologia di ortaggio.

La patata dolce

patata dolceLa patata dolce è molto simile a una patata bianca, si distingue da quest’ultima grazie alla sua polpa di color arancione. Questo tipo di patata è ricca di tutti i tipi di nutrienti preziosi, come vitamina C e B5, potassio e fibra. Le patate dolci hanno un indice glicemico basso, inferiore a quello delle patate bianche, sono quindi indicate per stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue. Favoriscono il corretto funzionamento del sistema immunitario e aiutano a ridurre lo stress.

Carote

carote nereLa carota è forse l’ortaggio a radice più conosciuto e consumato al mondo. Ricche di vitamina A, C, D, E e K, le carote possono migliorare la salute degli occhi, prevenire il cancro, rallentare il processo di invecchiamento e dare salute e lucentezza alla pelle, soprattutto grazie alla presenza di betacarotene. La carota è anche una buona fonte di magnesio, calcio, rame e zinco. Puoi consumare le carote cotte o crude, oppure centrifugarle e berle. Particolarmente salutari risultano essere le carote nere.

Cipolle

CipolleLe cipolle si amano oppure si odiano, non c’è una via di mezzo, per chi le consuma abitualmente i benefici per la salute sono straordinari. Quando le cuoci cerca sempre di mantenere il maggior livello di strato esterno, è proprio in quel velo che si nascondono le più preziose proprietà antibatteriche dell’ortaggio. Le cipolle garantiscono anche ossa più forti, infiammazioni ridotte ed enzimi in grado di stimolare la digestione. Sono inoltre diuretiche e consentono di tenere a bada la glicemia. La cipolla cruda è abbastanza ipocalorica, contiene infatti solo 40 calorie ogni 100 grammi di parte commestibile; quasi il 90 per cento di una cipolla è composto da acqua, solo il 9 per cento da carboidrati. Hai già provato le mie cipolle ripiene con melanzane?

Pastinaca

pastinacaIn Inghilterra e Francia questo tubero è abbastanza consumato, in Italia è quasi sconosciuto. Qualitativamente parlando è molto simile a una carota, ne eredita quindi tutte le caratteristiche salutare, in aggiunta sono le pastinache sono molto ricche di potassio. Puoi consumare questi tuberi in zuppe e minestre, insalate e vellutate. Rispetto alla carota la polpa è più legnosa, soprattutto nei tuberi meno giovani, ecco perché quasi sempre si preferisce consumare la pastinaca cotta. Il sapore è un perfetto mix tra carota e sedano rapa.

Barbabietole

Le barbabietole contengono un’enorme quantità di nutrienti. Favoriscono il funzionamento cognitivo, rendono le ossa più forti e hanno anche un effetto positivo sul sistema immunitario e sul fegato. La barbabietola rossa è ricca di sali minerali (calcio, sodio, ferro, potassio, magnesio e fosforo), vitamina A, C e quelle del gruppo B. Sia il tubero che le foglie sono anche particolarmente ricche di antiossidanti e di flavonoidi, utili per combattere i radicali liberi. Puoi consumare la barbabietola cruda, affettata in modo sottile o semplicemente condita con succo di limone. Ottima anche lessata, cotta al forno o in padella oppure adoperata per preparare finanche golosissimi primi piatti, prova questa mia ricetta: Spaghetti con barbabietola rossa e noci. Se non ami consumare le barbabietole intere, puoi sempre provare a centrifugarle.

L’aglio

AglioDell’aglio parlo spesso nei miei post, è a tutti gli effetti un medicinale oltre a essere spesso utilizzato anche, ad esempio, per combattere gli afidi. Favorisce la salute del cuore, combatte la formazione di alcune tipologie di tumori, aiuta il metabolismo, allevia lo stress e migliora la circolazione sanguigna. L’aglio favorisce la produzione di bile e concorre a ridurre i livelli di grasso nel fegato, lo dice una ricerca che dimostra come una dose quotidiana e per quattro mesi di 1,5 ml/kg di estratto di aglio invecchiato (AGE, Aged Garlic extract), somministrata ad alcuni conigli da laboratorio, ha portato a una indicativa diminuzione del colesterolo totale e dei trigliceridi.
Puoi utilizzare l’aglio praticamente in quasi ogni pietanza salata.

Ravanelli

I ravanelli sono ricchi di vitamina C e possono ridurre il colesterolo cattivo, eliminare i disturbi del tratto urinario favorendo la diuresi, aiutare l’ossigenazione degli organi. Il ravanello è ottimo per drenare le tossine e i liquidi in abbondanza. Tra le vitamine contenute nel ravanello spiccano quelle del gruppo B, nonché la vitamina C e K. Tra i minerali la fa da padrona il magnesio, ma non mancano potassio, manganese, magnesio, calcio, ferro, fosforo, sodio, rame e zinco, così come i folati. A parità di dimensione, i ravanelli hanno un elevato contenuto di vitamina C (58 grammi contengono 8,6 mg di vitamina C, il 14 per cento della dose giornaliera consigliata).
I ravanelli contengono un gruppo di composti denominati isotiocianati, che si dimostrano efficaci contro alcuni tumori: ricercatori della Jawaharlal Nehru Technological University hanno testato varie parti della pianta del ravanello contro le cellule tumorali umane. I risultati del loro studio, pubblicato nel numero di settembre 2010 di Plant Foods for Human Nutrition, mostrano come i composti del bulbo o della radice del ravanello influenzano i percorsi genetici nelle cellule tumorali, inducendo la morte delle cellule stesse. Puoi consumare i ravanelli crudi o cotti, aggiungendoli, ad esempio nelle zuppe.

Ortaggi a radice con incredibili benefici per la salute

Ultima modifica: 2017-04-28T12:42:04+00:00

da Luna



Mostra altri della sezione Scienza e alimentazione

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata Required fields are marked *

Potrebbero interessarti…

Gli incredibili vantaggi dell’acqua di cetriolo

L’acqua di cetriolo sta rapidamente balzando agli onori della cronaca, e ciò non sor…