Nonostante la loro breve fioritura di stagione, le peonie donano splendidi fiori per un paio di settimane in primavera e all’inizio dell’estate. La pianta può durare parecchi decenni prima di perdere vigore e morire, più di 10-15 anni quelle erbacee e più di un secolo quelle arbustive. Essenzialmente esistono due diverse categorie di peonie, quelle arbustive e quelle erbacee, esiste poi un incrocio delle due specie che prendere il nome di peonie intersezionali. In ogni caso, le peonie per i due terzi sono del tutto erbacee. La peonia arbustiva si presenta con foglie caduche e fusti legnosi che possono raggiungere anche i 2 metri di altezza, quella erbacea, a differenza di quella arbustiva, presenta steli che ogni inverno muoiono per poi germogliare a inizio primavera. Le peonie sono piante super resistenti, che hanno bisogno di poca manutenzione, addirittura meno di quella che si dà alle rose, ma con gli stessi risultati a livello di fioritura. Esistono peonie erbacee a fiore semplice, doppio o anche stradoppio con colori che spaziano dal bianco a ogni tonalità di rosa, ma anche rosso e giallo. Basta una coppia di peonie, posta l’una di fronte all’altra, per dare un tocco di colore e classe a qualunque giardino, sia esso anche di piccole dimensioni.

Le peonie erbacee in inverno scompaiono alla vita, continuando a vegetare per poi apparire nuovamente all’inizio della primavera, le peonie arboree, invece, anche in inverno manifestano il loro fusto legnoso e persistente. I fiori della pianta possono essere attaccati dalla cetonia, un grosso e vorace coleottero. Non eistono difese efficaci se non l’asportazione manuale degli insetti dai boccioli, prima che i petali vengano definitivamente deturpati.

Per mantenerle sempre rigogliose occorre scegliere la tipologia adatta al proprio giardino, devi infatti sapere che una peonia arbustiva, potata annualmente, non darà buoni risultati e fiorisce poco. Anche le erbacee, nel tempo, allargano il loro fogliame che, se compresso tra altre piante, deperisce facilmente.

Alcune curiosità: le peonie possono vivere fino a 100 anni. In tempi antichi, si credeva potessero  alleviare il mal di testa (leggi il mio approfondimenti sui cibi che aiutano a placare il mal di testa) ed essere d’aiuto per chi soffriva di asma. La peonia oggi viene impiegata in omoeopatia come sedativo contro gli stati di agitazione e ansia, nonchè per far fronte all’emicrania. L’estratto di radice e l’acqua distillata dei suoi fiori rinfrescano la pelle regalandole un tocco setoso.

Esempio di peonia arbustiva
Esempio di peonia arbustiva
Esempio di peonia erbacea
Esempio di peonia erbacea

 

Renderle felici…

Le peonie amano il sole ma germogliano anche in zone semiombreggiate, gradiscono un terreno soffice e ben drenato e, per avere una resa buona, all’inizio della primavera si consiglia l’aggiunta di un po’ di fertilizzante a rilascio lento (specifico per piante o fiori) o compost/stellatico maturo da spandere intorno la base delle piante. Per le peonie arbustive, in autunno sarà necessario tagliare i vecchi tralci fioriti in estate e i vecchi steli, mentre sarà necessario sostenere i giovani rami con delle canne o appositi supporti. A partire dal mese di aprile e fino a settembre inoltrato, annaffia le piante regolarmente, avendo cura però di non fare ristagni di acqua, il terreno deve essere sempre asciutto prima di aggiungere altra acqua. Le peonie sopportano bene lunghi periodi di siccità. Se noti qualche fiore appassito eliminalo, così come puoi accorciare gli steli malconci e più vecchi, attenzione però a non effettuare potature radicali, rischi la mancata fioritura nella stagione che seguirà. Durante il periodo estivo, ogni sera spruzza acqua sulle foglie così da mantenerle umide.

Cinque varietà per il tuo giardino

Peonia_shirley_templeShirley Temple (erbacea)

Produce fiori grandi di colore bianco rosato per poi diventare completamente bianchi con il passare dei giorni. Le foglie sono verde scuro, gli steli forti e vigorosi. La fioritura è piuttosto precoce. Altezza: 85 cm. Prezzo: 12-16 euro

 

peonia_blackpirateBlack Pirate (Arbustiva)

Un fiore dalle grandi dimensioni, semplice e lucido, di colore rosso scuro con alla base dei petali un tocco di nero. Fiorisce a metà stagione. Altezza: 1.2m. Prezzo: 30-40 euro

 

peonia_bartzellaBartzella (intersezionale)

Fiori molto ornamentali, numerosi, profumati, grandi e dal colore giallo brillante con venature rossastre nel mezzo dei petali. Le foglie sono molto fitti. Fioritura mediamente tardiva. Altezza: 60-90 cm. Prezzo: 45-55 euro

 

peonia_hana_daijinHana Daijin (arbustiva)

Si presenta con fiori grandi color porpora che tendono al violetto. Suo bordi dei petali fanno capolino piccole striature biancastre. Fiorisce a metà stagione. Altezza: 1.2m – 1.5m. Prezzo: 35-40 euro

 

peonia_pink-princessPink Princess o Pink Dawn (erbacea)

Un fiore grandissimo, di colore bianco con qualche tocco di rosa; al centro stami di colore giallo oro. Piante molto alte e vigorose con un bel fogliame verde scuro, di grande effetto decorativo. L’abbondante fioritura si ottiene a metà  stagione. Altezza pianta: 60 cm. Prezzo: 14-18 euro

Peonie, poca manutenzione e fiori straordinari

Ultima modifica: 2016-06-01T12:19:07+00:00

da Luna



Mostra altri della sezione Giardino & Orto

1 commento

  1. […] peonie sono piante, che si suddividono in arbustive o erbacee, che si contraddistinguono per la loro […]

    Reply

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata Required fields are marked *

Potrebbero interessarti…

Concime fatto in casa per le fragole

Voglio mostrarti come preparare un ottimo concime fatto in casa per le tue fragole. Spesso…