I peperoni con pinoli, capperi e acciughe sono un piatto che amo preparare e conservare per almeno un giorno in frigorifero, cosicché tutti i sapori degli ingredienti si mescolino per bene. Generalmente consumo questo piatto tiepido, riprendendolo in padella per 1-2 minuti, oppure a temperatura ambiente levandoli i peperoni dal frigorifero un’ora prima di consumarli. Se ti piacciono i peperoni, prova anche i miei peperoni al gratin. Qui trovi un piccolo trucco per rendere i peperoni più digeribili.

Ingredienti per 6 persone:
– 2 peperoni
– 2 cucchiai di capperi sotto sale
– 4 filetti di acciuga
– 1 spicchio di aglio
– 6 pomodorini pachino
– Tocchetti di pane
– Olio extravergine di oliva q.b.
– Prezzemolo q.b.
– Pinoli q.b.

Peperoni con pinoli, capperi e acciughe

Ultima modifica: 2016-08-22T11:36:42+00:00

da Luna

Passo 1->

Lava i peperoni e riducili a fette di 3-4 cm eliminando i semi e i filamenti interni. Prepara dei tocchetti di pane da 1cm. Riscalda l’olio in una padella e fai friggere i peperoni a fiamma bassa con coperchio, a metà cottura aggiungi i tocchetti di pane. Aspetta che i peperoni appassiscano e che il pane si rosoli per bene, poi lascia raffreddare e aggiungi una manciata di pinoli.

Peperoni




Passo 2

Prepara un tritato con lo spicchio d’aglio, i capperi dissalati e le acciughe. Aggiungi in padella insieme ai peperoni il composto così ottenuto. Fai insaporire tutti gli ingredienti e fai cuocere per 2-3 minuti, giusto il tempo di far amalgamare bene il tutto. Aggiungi i pomodorini pachino tagliati a spicchi e amalgama per bene tuttu gli ingredienti. Prima di impiattare spolverizza con prezzemolo fresco.

Peperoni con pinoli e capperi


  • Fagioli borlotti e scarole

    Fagioli borlotti e scarola

    Oggi voglio presentarti una zuppa che adoro. Oltre a essere tanto salutare, questa zuppa d…
  • Insalata di patate e barbabietole rosse

    L’insalata di patate e barbabietole (rapa rossa) è un piatto leggero che preparo spe…
  • Tortino di broccoli gratinati

    Tortino di broccoli gratinati

    Amo preparare i broccoli in ogni modo, forse hai già avuto modo di provare i miei Broccoli…
Mostra altri della sezione Contorni

1 commento

  1. […] Simile al magnesio, lo zinco svolge un ruolo fondamentale in diversi sistemi del corpo umano, in primi in quello immunitario; il minerale svolge un ruolo fondamentale nella divisione e crescita cellulare, nella guarigione delle ferite, nel sistema olfattivo e del gusto. Lo zinco è particolarmente importante per le donne in gravidanza a causa della rapida crescita cellulare che si verifica all’interno del corpo della donna. La corretta assunzione di zinco può ridurre il rischio di produzione e formazione di DNA improprio nel feto. I sintomi di carenza di zinco sono infezioni e malattie frequenti, crescita lenta, problemi con il gusto e gli odori, ferite che guariscono in modo lento, diminuzione dell’appetito. Fonti comuni di zinco sono la carne di manzo di maiale e d’agnello, le mandorle, noccioline, legumi, semi di zucca, ostriche (da non consumare durante la gravidanza) e pinoli. A proposito di pinoli, hai già provato questa mia ricetta? Peperoni con pinoli, capperi e acciughe […]

    Reply

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata Required fields are marked *

Potrebbero interessarti…

Tagliatelle con funghi champignon e gamberetti

Trovo questo piatto davvero gustosissimo, le tagliatelle paglia e fieno, abbinate con i fu…