Noi donne amiamo i nostri capelli, anzi per molte di noi è una delle parti del corpo da tenere più in cura. Così, quando le nostre belle ciocche cominciano a diradarsi, subentra il panico. Fortunatamente, però, esistono ottimi rimedi naturali, a iniziare dallo stile alimentare che, se osservati con cura, permettono di mantenere in capelli sempre in ottima forma.

La perdita dei capelli nelle donne è comune, ma ciò non toglie che sia qualcosa con la quale convivere e sopportare facilmente, la società, tra l’altro, ci impone che una buona capigliatura è fondamentale per giudicare l’intero aspetto fisico. Per una donna, quindi, perdere i capelli è un duro colpo che può ledere l’autostima e la fiducia in sé stesse.
Sono tanti i fattori che contribuiscono alla perdita di capelli, non vi è alcun trattamento semplice e risolutivo, tuttavia, l’alimentazione senza dubbio gioca un ruolo chiave, la malnutrizione è un fattore noto che compromette, senza ombra di dubbio, la crescita e la condizione anche dei nostri amati capelli.

Le cause principali della perdita dei capelli

La perdita dei capelli, capelli secchi e fragili, possono essere il risultato di molti fattori, tra cui lo stress, cambiamenti ormonali, condizione genetica e carenze nutrizionali, così come anche la circolazione sanguigna e gli stati infiammatori sembrano avere un ruolo importante.
La calvizie femminile è caratterizzata dalla diminuzione della densità dei capelli e si manifesta comunemente nelle donne dopo il periodo della pubertà; si ritiene possa interessare fino al 50% delle donne oltre 50 anni e più comunemente coinvolge la parte superiore della testa e il cuoio capelluto frontale. La perdita dei capelli nella donna è accelerata o aggravata da stress acuto, perdita di peso e gravidanza, oppure da fattori collegati a problemi di tiroide, sindrome dell’ovaio policistico, prima di ogni cosa, se noti una perdita eccessiva dei capelli parlane sempre prima con il tuo medico curante.
Altri fattori legati alla perdita dei capelli possono essere legati alle nostre insane abitudini: leggi gli errori che danneggiano i capelli.

Gli ingredienti per evitare il diradamento dei capelli

La ricerca ha fatto un importante passo avanti nel mostrare come il supplemento di vitamina, antiossidanti e altri composti può ridurre la perdita di capelli. Uno studio del 2015, ha preso in esame 120 donne con età compresa tra i 18 e 65 anni, studiandone crescita, densità e spessore dei capelli. Tutte le donne soffrivano di uno stadio iniziale di perdita dei capelli; a una parte delle donne stesse è stato somministrato per sei mesi un supplemento di omega-3, omega-6, vitamina C, vitamina E e antiossidanti per una durata di sei mesi, alla restante parte del gruppo è stato invece somministrato un placebo. Nel gruppo non trattato con il placebo si è appurata una riduzione statisticamente significativa nella perdita di capelli. Nella fattispecie si è riscontrato un sensibile miglioramento nella densità (87,3%) e spessore dei capelli (86,1%), nonché una chiara riduzione della caduta (89,9%). (fonte)
Per la salute dei capelli è anche necessario assicurarsi delle proprie riserve di ferro, una mancanza del minerale ridurrà la circolazione a livello del cuoio capelluto, con una conseguente perdita o diradamento dei capelli. Bassi livelli di ferro sono più comuni nei vegetariani, nelle persone che prarticano una dieta povera, particolarmente stressate, nelle donne che hanno partorito da poco. Buone fonti di ferro sono fegato, carne rossa, fagioli, noci e verdure a foglia verde, così come il crescione. Se invece sei una amante del doce, ti farà piacere sapere che il cacao grezzo in polvere, oltre a contenere 40 volte la quantità di antiossidanti presenti nei mirtilli, contiene anche la più alta quantità di ferro non-eme (ferro inorganico) presente in qualsiasi alimento vegetale: ben 7.3mg ogni 100 grammi di cacao. Il cacao è anche ricco di calcio e magnesio.

Le fonti alimentari utili per combattere la caduta dei capelli

Supplementi di omega-3, omega-6, vitamina C, vitamina E e antiossidanti possono essere assunti tramite integratori oppure tramite la giusta alimentazione, ti suggerisco di leggere questo mio post: Cosa mangiare per far crescere i capelli in salute. Di seguito trovi anche una lista di alimenti divisa per le diverse tipologie di supplementi. Leggi anche il post sulle Vitamine per i capelli.

■ Acidi grassi Omega-3
Trovi ci acidi grassi Omega-3 nel pesce azzurre come le sardine, nel salmone e negli sgombri, nel fegato di merluzzo, ma anche nelle noci e nei semi di lino. Omega 3 cibi ricchi.

■ Acidi grassi Omega-6
Sono contenuti nei semi girasole e d’uva, nonché nell’olio di mais e di soia, ma anche in semi di zucca e nelle arachidi e nell’olio di lino spremuto a freddo.

■ Antiossidanti
Presenti in tutta la frutta dal colore scuro, in particolare ribes, frutti di bosco, prugne e agrumi, così come nei peperoni, barbabietole, spinaci, avocado, pomodori e carote.

Salmone piccante all'arancia
Il salmone è un’ottima fonte di acidi grassi omega-3. Prova questa mia ricetta: Salmone piccante all’arancia

Sapevi che…

  • I capelli sono principalmente costituiti da una proteina chiamata cheratina, lo stesso “materiale” di cui si compongono anche le tue unghie. La salute dei tuoi capelli richiede un rifornimento abbondante di sangue, ricco di composti in grado di nutrire follicoli del cuoio capelluto, da cui prendono vita i nuovi capelli.
  • Un capello mediamente cresce di 1.25 cm al mese (dopo il midollo osseo, i capelli rappresentano la seconda parte del corpo con crescita più veloce), la sua vita media è di circa 2-4 quattro anni, tuttavia vari fattori, quali i fattori genetica, l’età, il sesso e la salute generale possono variare sensibilmente questo lasso di tempo. Il 90 per cento dei capelli è in fase di crescita, il rimanente è in fase dormiente. Il cuoio capelluto umano mediamente può contenere circa 100mila singoli capelli, mentre nel corpo umano ci sono circa 5 milioni di follicoli piliferi che iniziano a comparire nel feto già al quinto mese di gravidanza.
  • Quando bagnati, i capelli si possono allungare fino al 30 per cento della loro lunghezza naturale.
  • Nessuna persona al mondo ha capelli interamente lisci. Ogni tipo di capello tende ad arricciarsi durante la crescita, in alcune persone tale arricciamento avviene in maniera maggiore rispetto ad altri, dando così vita ai capelli ricci.
Perdita dei capelli. I cibi giusti per evitarla e per rinforzarli

Ultima modifica: 2016-12-10T16:03:31+00:00

da Luna



Mostra altri della sezione Salute & Benessere

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata Required fields are marked *

Potrebbero interessarti…

Tutti i benefici dell’olio di Monoi per salute e bellezza

Se vogliamo l’olio Monoi è un po’ come l’olio di cocco, per certi aspetti anco…