I problemi digestivi si manifestano sempre in modo più accentuato, frutto di una vita che ogni giorno ci vede più stressati e che, inevitabilmente, compromette anche il nostro apparato digestivo. Bruciore di stomaco, gonfiore, senso di pesantezza, mal di testa, sonnolenza, difficolta a concentrarsi, cattivo umore che fa capolino, possono essere alcuni dei campanelli di allarme legati a una cattiva digestione, magari causata da pasti fuori orario, pranzi e cene consumate in modo frettoloso e senza tenere conto degli alimenti che si ingurgitano. Eppure esistono piccole accortezze da mettere in atto prima che il problema si manifesti nella sua gravità, vediamole insieme.

Come favorire il processo digestivo

Il primo importante passo da compiere per garantirsi una buona digestione è dato dal masticare bene il cibo. Così facendo, grazie agli enzimi che si producono durante la masticazione, la digestione viene notevolmente favorita. Inoltre, forse pochi sanno che quanto più si mastica, tante minori sono le probabilità di assumere tanto cibo, servono infatti circa 20 minuti affinché il cervello inizi a manifestare il senso di sazietà.

Sempre in ottica “facilitare la digestione”, bisogna sempre tenere a mente di consumare cibi ricchi di fibre, così come assicurarsi che ciò che consumiamo sia ricco di enzimi digestivi, frutta e verdure rigorosamente crude ad esempio, è un’ottima abitudine, ad esempio, iniziare un pasto masticando pezzi di carota o sedano. Diversi studi dimostrano come i probiotici contengono utili batteri che aiutano la digestione, ecco perché alimenti come lo yogurt kefir e i crauti sono sempre da integrare nella propria dieta.

Oltre ai suggerimenti esposti, è opportuno sapere che se si vuole favorire la digestione, magari in seguito a un pasto pesante o consumato in modo veloce, oggigiorno sono presenti in commercio soluzioni molto pratiche e che danno risultati immediati, ad esempio le caramelle commercializzate da Giuliani Pharma. Frutto della Ricerca Gastrointestinale Giuliani, le caramelle, oltre a essere di buon sapore e combattere in parte anche l’alitosi, grazie agli estratti naturali in esse contenuti, favoriscono il processo digestivo lasciando in bocca un sapore fresco e piacevole. Le caramelle Giuliani sono infatti preparate con estratti naturali di Rabarbaro, Boldo e Genziana, erbe note per le spiccate proprietà digestive (leggi paragrafo seguente). Per le persone che seguono un regime alimentare ipocalorico o ipoglicemico le caramelle sono in vendita anche nella versione senza zucchero, al posto di quest’ultimo è presente un comune edulcorante. Le caramelle possono essere assunte dopo i pasti quando necessario, la loro confezione – una scatoletta metallica dall’estetica vintage – consente di portarle sempre con sé garantendone freschezza e praticità d’uso.

Le erbe utili alla digestione

Le erbe presenti nelle caramelle Giuliani sono un vero toccasana per favorire il processo digestivo. Il Rabarbaro, pianta originaria del Cina e del Tibet, produce delle foglie i cui estratti sono in grado di stimolare la produzione di succhi gastrici (in particolari dosi i suoi estratti sono utilizzati finanche come lassativo), aiutando la digestione dei cibi e favorendo nel contempo il fegato nello svolgere le sue normali funzioni.

Alla Genziana sono riconosciute funzioni utili ad aumentare la motilità gastrica; la radice di questa erba officinale contiene diversi principi attivi; tra questi la genziopicrina, in grado di stimolare la funzione digerente favorendo la secrezione dei succhi gastrici e la amarogentina che, grazie ai suoi composti fenolici, stimola i recettori gustativi per il sapore amaro, con un conseguente aumento della secrezione gastrica e salivare. Una curiosità sulla amarogentina, questo principio attivo è la sostanza vegetale più amara conosciuta in natura, il suo potere amaricante (Pa) è infatti pari a 580mila.

Il Boldo, arbusto sempreverde originario del Cile e del Perù, oltre a essere un alleato naturale per il benessere del fegato, è noto per i suoi benefici nel favorire il transito intestinale, viene sovente impiegato anche nelle affezioni urinarie.




Problemi digestivi? Prova le caramelle Giuliani, digestione naturale con tanto gusto in bocca

Ultima modifica: 2018-11-16T21:19:30+00:00

da Luna


Mostra altri della sezione Salute & Benessere

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata Required fields are marked *

Potrebbero interessarti…

Tutti i benefici dell’olio di Monoi per salute e bellezza

Se vogliamo l’olio Monoi è un po’ come l’olio di cocco, per certi aspetti anco…