L’aceto, oltre a poter essere impiegato con successo in diversi piatti, è una manna dal cielo anche per chi si accinge a fare le pulizie di casa, rappresenta infatti un ottimo detergente naturale che non ha nulla da invidiare ai costosi prodotti chimici in commercio, tra l’altro spesso dannosi per l’uomo, gli animali e l’ambiente. L’aceto, in abbinamento ad altri composti naturali, può davvero sostituire gran parte dei prodotti che magari impieghi quotidianamente per la pulizia di casa. L’aceto bianco infatti vanta proprietà sgrassanti e disinfettanti, il bicarbonato di sodio riduce il grasso, deodora e sbianca, gli oli essenziali aiutano a rinfrescare l’aria eliminando gli odori indesiderati, il succo di limone sbianca e disinfetta… Di seguito ti propongo alcuni dei detergenti fai da te che utilizzo più spesso.

Detergente per pulizie generali

  • 300ml di acqua distillata tiepida
  • 100ml di aceto bianco
  • 1-2 cucchiaini di succo di limone
  • 5 gocce di olio essenziale di limone (compralo qui)

Mescola il tutto in flacone spray

Detergente per la pulizia di vetri e specchi

  • 100ml di aceto bianco
  • 100ml di acqua distillata

Spruzza sul vetro o specchio da pulire e asciuga con fogli di giornali.

Detergente non abrasivo per le pulizie di bagno e cucina

  • Mezzo bicchiere di sapone di Marsiglia
  • 100ml di acqua distillata
  • 50ml di aceto bianco

Mescola il tutto in flacone spray e poi pulisci lavabo o altri piani.

Per la pulizia dei pavimenti

  • 1 litro di acqua calda
  • 2 cucchiai di aceto
  • Una manciata di sapone di Marsiglia
  • 1 cucchiaino di succo di limone fresco

Lucidante per mobili

  • 400ml di acqua distillata
  • 1 cucchiaio di olio di oliva
  • 1 cucchiaio di aceto o succo di limone

Mescolare in un flacone spray e poi lucida i tuoi mobile. ATTENZIONE! Ogni legno può essere stato trattato, oppure assorbire o meno il detergente che stai utilizzando, prima di lucidare il mobile con il detergente indicato, provalo su un angolo nascosto del mobile stesso, così da scongiurare aloni o macchie.

Per la pulizia del forno

Sciogli in una ciotola di acqua tiepida alcuni cucchiai di bicarbonato, mescola fino a ottenere una sorte di crema abbastanza corposa che utilizzerai per cospargere le pareti del forno. Lascia agire per almeno 8 ore, poi rimuovi delicatamente con una spugna imbevuta di aceto, insistendo maggiormente nelle aree con incrostazioni più resistenti. Sciacqua con un panno pulito e inumidito. Lascia areare il forno.

Rimuove le macchie da elettrodomestici in acciaio inox

  • 1 cucchiaio di olio di oliva
  • 1 cucchiaio di aceto bianco

Riponi l’olio su un panno e strofina la superficie macchiata. Sull’altro lato del panno spruzza dell’aceto bianco e ripassa sulla superficie trattata con l’olio. Pulisci e lascia asciugare.

Elimina il calcare da lavatrice e lavastoviglie

Periodicamente elimina gli eccessi di calcare facendo compiere a lavastoviglie o lavatrice dei lavaggi a vuoto a 60°C adoperando solo 1 litro di aceto bianco che verserai direttamente nel cestello, o nel comparto sapone della lavastoviglie, senza aggiungere acqua o altri prodotti.

Pulizie di casa con l’aceto

Ultima modifica: 2017-03-20T11:54:40+00:00

da Luna



Mostra altri della sezione Casa e famiglia

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata Required fields are marked *

Potrebbero interessarti…

6 usi del bicarbonato di sodio in lavatrice

Può suonare un po’ come il vecchio rimedio della nonna, ma, l’aggiunta di bicarbonat…