Le borse sotto gli occhi sono fin troppo comuni con l’avanzare dell’età e anche se non si tratta di una malattia, questo inestetismo potrebbe invece farci sembrare malate, stanche, con lo sguardo poco vivo e con qualche anno in più rispetto a quanto riportato sulla nostra carta di identità.

Quando si invecchia, il cuscinetto di grasso che si trova sotto ogni occhio “scivola fuori” dalla sua sede naturale, lasciando così spazio all’accumulo dei liquidi; il collagene e l’elastina che prima sostenevano la pelle diventano meno performanti non riuscendo più a svolgere il loro naturale lavoro. L’avanzare dell’età, un’alimentazione ricca di cibi salati e non dormire a sufficienza, possono essere tutti fattori in grado di causare la ritenzione dei liquidi e contribuire alla formazione delle temute borse.

Alimentazione e sport per combattere le borse sotto gli occhi

L’esercizio fisico è sicuramente indicato per aumentare la circolazione sanguigna e “svuotare” i liquidi in eccesso presenti nelle borse, bastano 20 minuti di cardiofitness al giorno per apprezzare i primi risultati. Uno studio riportato sul magazine Skin Pharmacology and Physiology dimostra che nelle donne con età compresa tra 45 e 65 anni, l’assunzione quotidiana di 2,5 grammi di un peptide di collagene idrolizzato comporta una diminuzione del 20 per cento delle rughe e delle borse sotto gli occhi.

Ricorda che il sale e grassi assunti tramite un’alimentazione errata attirano i liquidi che possono accumularsi sotto gli occhi, così come dormire su un cuscino troppo basso fa defluire sangue verso la testa facendo gonfiare i capillari che si trovano sotto gli occhi. Massaggiare il viso con una delicata pressione sui tessuti intorno agli occhi aiuta a ristringere l’area, attenzione a non praticare un massaggio vigoroso, l’effetto sortito sarà esattamente il contrario: inizia il massaggio partendo dalla parte più interna dell’occhio e spostati delicatamente fino alle tempie, quindi scendi giù per il collo fino a dietro le orecchie.

Sempre per quanto riguarda l’alimentazione, il consiglio dei medici è quello di consumare frutta e verdure ricche di vitamine e bioflavonoidi, ma anche altri alimenti ricchi di omega-3 (Omega-3 cibi ricchi) così come bere tanto, fattore che spesso trascuriamo.

Rimedi fai da te e prodotti farmaceutici

Applicare una maschera rinfrescante per 5 minuti sugli occhi, contrae la pelle e può anche aiutare a diminuire le occhiaie, prova a coprire gli occhi con un cucchiaio refrigerato poi applica due fettine di cetriolo (conosci i benefici che apporta l’acqua di cetriolo?)  o bustine di tè inumidite. Puoi anche provare ad avvolgere qualche cubetto di ghiaccio in un panno di cotone e tamponare per qualche minuto le borse sotto gli occhi, il freddo restringerà i vasi sanguigni, attenuando il tipico gonfiore.

Se il fai da te non è nelle tue corde, puoi ricorrere a creme a base di camomilla, tè verde, ippocastano o centella, sono tutte sostanze che favoriscono la circolazione e l’assorbimento dei liquidi di troppo. In commercio esistono anche mascherine e cerotti, ad esempio Carita Supreme Wrinkle Solution Eye Patch commercializzata cerotti imbevuti di acido ialuronico che aiutano a idratata e decongestionare, mentre Shiseido con le sue mascherine Benefiance, offre un’ottima soluzione per il contorno occhi; i patch usa e getta sono imbevuti di retinolo puro e aiutano a donare un viso più riposato e giovanile. Da provare anche le garze monouso Omega-3 cibi ricchi di Estèe Lauder, contenuto ingredienti naturali (cetriolo, Aloe Vera e Allantoina) si applicano per 10 minuti e sgonfiano istantaneamente il contorno occhi, levigando anche le piccole rughette.

Camuffare le borse con il giusto make-up

Personalmente, quando devo camuffare le borse sotto gli occhi e l’ombra bluastra che si crea sotto le stesse, applico un fondotinta con una tonalità più scura della mia pelle, fisso poi il tutto con un tocco di cipria. Attenzione, la stessa tonalità di fondotinta andrà applicata sul resto del viso. Per nascondere le ombre bluastre, applico sulle stesse un correttore aranciato. Altro passaggio importante è quello di valorizzare l’occhio, così da attirare lo sguardo di chi ci osserva senza farlo cadere su borse e occhiaia, basta creare intorno all’occhio un punto luce, magari impiegando un ombretto chiaro o perlato, quindi applicare il mascara.

Nel futuro ci sono in sviluppo creme “miracolose”

XAF5 è una crema in fase di sviluppo, dovrebbe essere commercializzata il prossimo anno, che promette di eliminare il grasso sotto le palpebre in appena poco più di un mese con un’applicazione da compiere ogni notte. Una manna dal cielo per chi non riesce a risolvere il problema delle borse sotto gli occhi e sta magari pensando alla chirurgia blefaroplastica per risolvere definitivamente il problema.
La crema, presentata per la prima volta in occasione dell’American Academy of Dermatology è stata giudicata apprezzabile dall’85 per cento dei pazienti trattati, un campione di uomini e donne con età compresa tra i 40 e i 70 anni. Qualche mese fa l’azienda Allergan, multinazionale farmaceutica, ha annunciato di avere acquisito la Topokine Therapeutics, l’azienda che si sta occupando proprio dello sviluppo della “miracolosa” crema XAF5.

Rimedi per le borse sotto gli occhi

Ultima modifica: 2017-01-22T12:00:37+00:00

da Luna



Mostra altri della sezione Moda & Bellezza

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata Required fields are marked *

Potrebbero interessarti…

I cibi per rendere la tua pelle più sana e giovane

Tutti noi vorremmo avere la pelle più sana e giovane, forse però non sappiamo che per farl…