Ingredienti per 4 Persone Tempo di preparazione, circa 15 Minuti
  • 400g di radicchio trevigiano
  • 300g di riso carnaroli
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • Brodo vegetale q.b.
  • Sale q.b.
  • Scalogno q.b.
  • Parmigiano reggiano grattugiato q.b.

Oggi vi presento un ottimo Risotto al radicchio tardivo, un primo piatto vegetariano preparato con la tipica cicoria del trevigiano. Il radicchio si distingue per il sapore dolce-amarognolo ed è considerato un eccezionale anti-ossidante, un valido alleato per combattere i radicali liberi, contribuendo a rallentare l’invecchiamento cellulare, anche grazie al contenuto di vitamine (A e C principalmente), ferro e sali minerali. Sapevi che il radicchio è anche consigliato in caso di stitichezza? Inoltre facilita la digestione, la funzione epatica e stimola la secrezione biliare.
La ricetta che ti propongo è semplice e molto gustosa; in molti la preparano adoperando il burro, ma come ormai sapete, CucinaConLuna predilige le ricette light, quindi non lo troverete tra gli ingredienti, vi assicuro, però, che il gusto non mancherà. Questa pietanza si abbina con un vino rosso fermo di medio corpo, ad esempio un Valpolicella Classico Doc.

Risotto al radicchio

Ultima modifica: 2013-01-04T22:01:54+00:00

da Luna

Passo 1

Tritate lo scalogno e riponetelo in una ciotolina. Lavate il radicchio e tenete da parte alcune foglie, vi saranno utili per guarnire il piatto finale. Per mantenere il radicchio croccante, durante il lavaggio abbiate cura di manipolarlo delicatamente. Se poi volete conservarlo prima di utilizzarlo, riponetelo in frigorifero coperto con carta per evitare che l’umidità ne rovini le foglie.




Passo 2

Fate soffriggere lo scalogno tritato con poco olio extravergine di oliva in una pentola dai bordi alti.




Passo 3

Affettate il radicchio a julienne, quindi aggiungetelo al soffritto di scalogno, rimestate e lasciate in cottura per qualche istante.




Passo 4

Aggiungete al composto il riso, rimestate e fatelo insaporire con lo scalogno e il radicchio. Aggiungete il vino rosso e continuate la cottura fino a sua completa evaporazione. Durante questa fase, abbiate cura di mescolare più volte (adoperando mestolo di legno), affinchè il riso e gli ortaggi non attacchino alla pentola. Aggiungete qualche cucchiao di brodo vegetale, aggiustate di sale e fate cuocere gradatamente; ogniqualvolta il brodo evaporerà, aggiungete ancora fino a completa cottura del riso (I tempi di cottura variano a seconda del tipo di riso). A fine cottura, se lo gradite, aggiungete qualche cucchiaio di parmigiano grattugiato. Impiattate, decorate il piatto con qualche foglia di radicchio e servite.




Mostra altri della sezione Riso e Risotti

1 commento

  1. […] cespo semi-chiuso, caratteristico il suo gusto amaro, è molto impiegato nei risotti (prova il mio Risotto al radicchio), mentre il radicchio di Verona è ottimo per le grigliate o ripieni per piatti a base di […]

    Reply

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata Required fields are marked *

Potrebbero interessarti…

Come preparare un ottimo risotto con scampi e zucchine

Amo particolarmente questo piatto con gli scampi, crostacei molto prelibati e davvero gust…