Ingredienti per 4 Persone Tempo di preparazione, circa 15 (almeno una notte in frigo prima di consumarlo) Minuti
  • 500g di salmone fresco
  • 2 bicchieri di aceto di mele
  • 2 bicchieri di vino bianco
  • Sale
  • 2 limoni
  • Olio extravergine di oliva

Il salmone marinato rappresenta una valida alternativa al più costoso salmone affumicato. Sebbene questo pesce venga considerato di tipo grasso, risulta molto salutare, soprattutto per chi soffre di colesterolo alto. Il salmone, infatti, ha la capacità di ridurre il colesterolo cattivo e aumentare quello buono, così come le noci ad esempio (leggi qui). Inoltre è ricco di proteine e fosforo. Vi insegno un trucco per tagliare bene le fettine qualora il vostro trancio sia molto spesso: prima di tagliare le fette, congelate il trancio, scongelatelo pochi minuti prima di affettarlo, quindi procedete al taglio utilizzando un coltello dalla lama ben affilata. Evitate di tagliare fettine troppo sottili, rischierete di sfaldarle. Prova anche questa ricetta a base di salmone e mozzarella.

Sapevi che..

Durante i mesi invernali il 40 della popolazione manifesta bassi livelli di vitamina D, essenziale per la salute delle ossa e per il corretto funzionamento del sistema immunitario. Mentre la fonte principale di questa vitamina è la luce solare, è possibile farne scorta anche consumando salmone e altri pesci grassi. Due porzioni alla settimana di salmone possono aggiungere circa il 30 per cento fabbisogno giornaliero di vitamina D. Il salmone è anche ricchissimo di acidi grassi Omega-3 (omega 3 cibi ricchi) e magnesio (leggi gli altri cibi con molto magnesio)

Salmone marinato

Ultima modifica: 2012-09-10T07:49:21+00:00

da Luna

Passo 1

Poggiate il filetto su un tagliere con la pelle rivolta verso il basso e privatelo delle eventuali lische. Preparate una miscela composta da sale, aceto di mele e vino bianco. In una pirofila di vetro o ceramica, disponete le fette di salmone e copritele con la miscela preparata in precedenza. Aggiungete mezzo cucchiaino di sale, quindi rigirate il salmone e sistematelo in modo che sia completamente ricoperto della miscela di vino e aceto di mele. Ricoprite la ciotola con pellicola trasparente e riponetela in frigo lasciando macerare il pesce per una notte. Controllate il vostro salmone, la marinatura sarà ultimata quando le fette saranno diventate di colore rosa pallido. Adoperando una scolapasta fate scolare accuratamente l’aceto di troppo. A questo punto il vostro salmone è pronto, condite con abbondante olio extravergine di oliva, qualche ciuffetto di prezzemolo, degli spicchi di limone e le erbe aromatiche che più gradite.




Mostra altri della sezione Pesce

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata Required fields are marked *

Potrebbero interessarti…

Come preparare un ottimo risotto con scampi e zucchine

Amo particolarmente questo piatto con gli scampi, crostacei molto prelibati e davvero gust…