Ingredienti per 6 Persone Tempo di preparazione, circa 20 Minuti
  • 2 cavolfiori di media grandezza
  • 500ml di besciamella
  • 15-20g parmigiano reggiano grattugiato
  • 1/2 fette di formaggio a pasta filata
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Prezzemolo q.b.

Drin, Drin… il telefono di casa squilla, chi sarà mai? Verooo, sono Carmen – vicina di casa tanto cara e mamma della migliore amica di mia figlia – ho qui per te un cavolfiore appena raccolto nell’orto. Mi son così chiesta cosa potessi prepararci velocemente e ho pensato a questo sformato di cavolfiore con besciamella, tanto, tanto buono. Pensate amiche, grazie a questa ricetta riesco a far mangiare i cavolfiori anche alla mia bimba, che solitamente li detesta; infatti, il tipico sapore del cavolfiore viene abilmente “camuffato” dalla besciamella, che gli conferisce un sapore molto delicato e nel contempo tanto gustoso. Ricorda che tutte le varietà di cavolo sono ricche di glucosinolati, responsabili del tipico sapore amaro e dell’odore penetrante, a cui però si attribuiscono proprietà antitumorali. La sua fibra, inoltre, non solo favorisce la  digestione fronteggiando la stipsi, ma è utile anche per incentivare la flora intestinale buona. Sai che una porzione di cavolfiore contiene il 77% del RDA di vitamina C? Il cavolfiore è anche una buona fonte di tiamina, riboflavina, magnesio e potassio.

Sformato di cavolfiore con besciamella

Ultima modifica: 2012-10-14T20:46:21+00:00

da Luna

Passo 1

Lavate per bene il cavolfiore, tagliate le cimette avendo cura di dividere a metà quelle più grandi, altrimenti la cottura non sarà omogenea.




Passo 2

Mettete a cuocere le cimette in una pentola riempita per metà di acqua salata. Alternativamente cuocetele in microonde per 10-15 minuti (dipende dalla potenza del vostro forno) a potenza massima. Badate bene alla cottura, il cavolfiore deve essere omogeneamente cotto ma rimanere integro e non  spappolarsi.




Passo 3

Preparate la besciamella seguendo la ricetta di base che vi ho proposto a questa pagina.




Passo 4

Imburrate oppure oliate una pirofila da forno, quindi riponetevi i cavolfiori leggermente spezzettate, cubetti di formaggio a pasta filata, uno spolverata di pepe nero e parmigiano reggiano grattugiato. Coprire con la besciamella. Se volete rendere il piatto ancora più gustoso, prima di coprire con la besciamella, aggiungete del prosciutto cotto o speck tagliato a striscioline.




Passo 5

La pirofila con il vostro sformato di cavolfiore andrà informata per 10 minuti in forno pre-riscaldato a 200°C. Se volete ottenere la doratura croccante della besciamella, a cottura ultimata fate grillare per 8-10 minuti. Impiattate e servite con prezzemolo tritato in superficie.




  • Fagioli borlotti e scarole

    Fagioli borlotti e scarola

    Oggi voglio presentarti una zuppa che adoro. Oltre a essere tanto salutare, questa zuppa d…
  • Insalata di patate e barbabietole rosse

    L’insalata di patate e barbabietole (rapa rossa) è un piatto leggero che preparo spe…
  • Tortino di broccoli gratinati

    Tortino di broccoli gratinati

    Amo preparare i broccoli in ogni modo, forse hai già avuto modo di provare i miei Broccoli…
Mostra altri della sezione Contorni

5 Commenti

  1. Besciamella | CucinaConLuna

    23 settembre 2016 at 16:11

    […] La ricetta per preparare una delle salse più utilizzate in cucina: la besciamella. Questa usatissima salsa fu inventata dal marchese Nointel, Louis de Bechamel. Originariamente la besciamella si otteneva con una lenta cottura di latte, brodo di carne e spezie, mescolate, con un’aggiunta di crema. In Italia trovo posto in molte ricette emiliane, ma non solo. Se vuoi provare la Besciamella, ti consiglio di cucinare il mio Sformato di cavolfiore alla besciamella. […]

    Reply

  2. […] pietanza per un lungo periodo, ne giovano quindi soufflé, sformati (ti consiglio di provare il mio Sformato di cavolfiore con besciamella) e paste al forno da tenere in caldo fino al consumo in tavola. Un suggerimento: prima di utilizzare […]

    Reply

  3. […] una buona fonte di riboflavina, tiamina, magnesio e potassio. Se ami il cavolfiore prova il mio Sformato di cavolfiore con besciamella, oppure il piatto che ti propongo qui […]

    Reply

  4. […] Per eliminare il cattivo odore del cavolfiore lesso, si può aggiungere all’acqua di cottura un paio di noci oppure versare, sempre nell’acqua di cottura, un cucchiaio di latte. Se ami il cavolfiore prova il mio Sformato di cavolfiore con besciamella. […]

    Reply

  5. […] Per eliminare gli insetti che spesso si annidano nel cavolfiore, immergetelo in acqua per circa mezz’ora, aggiungente un po’ di aceto e lasciate ammollo per qualche minuto. Gli insetti usciranno tutti allo scoperto finendo nell’acqua. Se ti piacciono i piatti a base di cavolfiore, ti consiglio di provare il mio golosissimo Sformato di cavolfiore con besciamella. […]

    Reply

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata Required fields are marked *

Potrebbero interessarti…

Fagioli borlotti e scarola

Oggi voglio presentarti una zuppa che adoro. Oltre a essere tanto salutare, questa zuppa d…