Ingredienti per 90-100 tarallini Persone Tempo di preparazione, circa 30 Minuti
  • 500g di farina 00
  • 130g di Olio extravergine di oliva
  • 220ml di vino bianco secco
  • 10g di sale
  • Semi di finocchietto q.b.

I tarallini pugliesi sono una vera delizia. Volevo farli da tempo ma ho sempre rimandato; ieri pomeriggio sorpresa delle sorprese, mentre ero distratta a pulire casa, in cucina mio marito e mia figlia preparavano qualcosa a mia insaputa: i mitici tarallini. Il sol fatto che li abbia preparati mio marito, per niente esperto di cucina, vi lascia subito capire che è semplicissimo prepararli, magari proprio con i vostri bimbi, che troveranno sicuramente divertente il fatto di dover plasmare con le loro manine i piccoli taralli. In questa ricetta i miei “cuochi” hanno aromatizzato i tarallini con i semi di finocchietto, volendo è possibile anche aggiungere un pizzico di pepe. Ieri sera, seduti sul divano, abbiamo fatto praticamente incetta di tarallini, sorseggiando tra un tarallino e un altro un po’ di vino, devo dire che hanno fatto davvero un ottimo lavoro, sono davvero deliziosiiiiiiii. Ricordate di conservarli in un sacchetto di plastica o, meglio in un sacchetto di carta (quello che solitamente viene dato in supermercato quando acquistate il pane fresco.

Tarallini pugliesi

Ultima modifica: 2013-11-02T18:47:54+00:00

da Luna

Passo 1

Versate in una planetaria o una ciotola la farina, quindi aggiungete l’olio con il sale e i semi di finocchietto. Aggiungete anche il vino bianco e impastate per bene il tutto fino a ottenere un composto ben amalgamato.




Passo 2

Sistemate l’impasto su un ripiano da lavoro e, qualora abbiate fatto uso della macchina impastatrice,  impastate ulteriormente il panetto adoperando le mani. Sistemate il panetto in una scodella, copritelo con della pellicola trasparente e lasciate riposare per 20-30 minuti in una zona piuttosto fresca.




Passo 3

Recuperate un po’ di impasto e stendetelo fino a formare un cordoncino, prendete le due estremità e richiudetele a formare la classica forma di un tarellino.




Passo 4

Sistemate i tarallini su un vassoio. Nel mentre portate a ebollizione una pentola con acqua e iniziata a riscaldare il forno (200 gradi)




Passo 5

A inizio bollitura immergete con delicatezza i tarallini nell’acqua bollente. Quando i tarallini verranno a galla scolateli e sistemateli su un piatto foderato con un canovaccio.




Passo 6

Dopo 2-3 minuti dalla scolatura, foderate una teglia da forno con carta forno, quindi adagiatevi i tarallini e infornate per 30 minuti o comunque fino a quando i vostri tarallini avranno raggiunto un bel aspetto dorato.




  • French toast

    I French toast che dal nome potrebbero falsamente evocare una ricetta francese, in realtà …
  • Mini cornetti di pasta sfoglia ripieni di Nutella

    Oggi voglio presentarti questi cornettini alla Nutella da preparare in dieci minuti o anch…
  • Polpette di patate e zucchine

    Polpette di patate e zucchine

    Le polpette sono uno dei piatti preferiti dai bambini, ma diciamocelo pure, spesso anche d…
Mostra altri della sezione Finger food

1 commento

  1. […] sono spesso impiegati in cucina per condire minestre e zuppe, taralli (prova la ricetta dei miei Tarallini pugliesi) e altre pietanze. Inoltre, al finocchietto sono riconosciute proprietà digestive, antispasmodiche […]

    Reply

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata Required fields are marked *

Potrebbero interessarti…

French toast

I French toast che dal nome potrebbero falsamente evocare una ricetta francese, in realtà …