I trattamenti di bellezza, si sa, costano tanto e, a volte, nonostante la spesa, non danno i risultati sperati. Così, prima di dirigersi verso il dermatologo, o nei negozi specializzati, date prima un’occhiata nella vostra cucina, scoprirete che tra gli scaffali si nascondono prodotti che strizzano l’occhio alla bellezza e alla salute; tra questi spiccano i limoni, un frutto molto versatile e in grado di fornire una serie di vantaggi, anche estetici.

Originario dell’Asia, il limone ha una lunga storia culinaria (scopri la mia ricetta per una deliziosa torta al limone), ma pochi sanno che è anche molto impiegato nella cosmetica e per altri usi insoliti che ti invio a scoprire qui. Gli acidi alfa-idrossidi (comunemente conosciuti con la sigla AHA) presenti nel limone (ma anche nella pesca e in altri frutti, vedi paragrafo in basso all’articolo) sono infatti spesso impiegati nei comuni cosmetici, che ne possono contenere una percentuale variabile tra il 4 e il 15%. Questi particolari acidi aiutano a stimolare la produzione di collagene, esfoliano la pelle, favorendo l’eliminazione delle cellule morte e accelerando la crescita di quelle nuove. L’acido citrico, uno degli acidi della famiglia AHA, funziona come astringente e come ingrediente per equilibrare il coefficiente acido-alcalino.
Per meglio comprendere l’importanza del collagene è opportuno segnalare uno studio pubblicato su Dartmouth Undergraduate Journal of Science, in cui si dimostra come superati i 20 anni di età, i fibroblasti (cellule che si trovano nella pelle) iniziano a produrre sempre meno collage, ogni anno che passa producono l’1 per cento in meno di questo prezioso componente; a 30 anni il collagene diminuisce del 10 per cento e a 40 anni di ben il 20 per cento.

Torta al limoneSei un amante del limone? Prova la mia deliziosa torta ripiena di una squisita crema al limome

Perché gli alfa-idrossiacidi aiutano a sembrare più giovani?

Con l’avanzare dell’età, le cellule giovani della pelle richiedono molto più tempo per raggiungere la superficie visibile della pelle, analogamente, le cellule più vecchie – quelle che stanno in superficie – hanno bisogno di molto più tempo per essere eliminate.

L’esfoliazione è il processo di rimozione delle cellule della pelle, un processo che elimina le cellule più vecchie dalla superficie, lasciando spazio alle cellule più giovani, dando così vita a una pelle giovane e liscia.

Esistono due tipi principali di esfoliazione, quella fisica e quella chimica. L’esfoliazione fisica si attua quando impieghiamo una sostanza granulosa da strofinare fisicamente sulla pelle al fine di facilitare meccanicamente l’esportazione delle cellule vecchie dalla superficie; l’esfoliazione chimica si attua, invece, quando applichiamo sulla pelle sostanze in grado di rompere il legame che tiene unite le cellule vecchie alla pelle. Quella di impiegare gli acidi contenuti nella frutta per ripulire la pelle è proprio un’operazione di esfoliazione chimica.

Prima di ogni trattamento consulta il tuo medico curante

Di seguito potrai trovare cinque utili consigli su come impiegare i limoni per migliorare diversi aspetti estetici. Come sempre, quando si parla di salute, è sempre opportuno prima di impiegare qualunque tipo di soluzione sul proprio corpo, parlare della cosa con il proprio medico curante. Si potrebbe infatti essere allergici a qualche prodotto, anche naturale, e non esserne a conoscenza, oppure soffrire di particolari patologie che richiedono un approfondimento medico. Evita poi questi trattamenti se hai una pelle delicata che potrebbe irritarsi facilmente. Un’altra nota importante. Gli acidi della frutta rendono la pelle più sensibile al sole, è necessario quindi impiegarli con cautela, preferibilmente mantenendo la pelle al riparo dal contatto diretto con la luce solare o, quanto meno, impiegando una protezione solare.

Cinque rimedi estetici che impiegano i limoni

1 – Come rimuovere i punti neri

Prendi un limone e taglialo a metà, passa delicatamente con la punta delle dita polpa e succo su tutto il viso – evitando la zona del contorno occhi – e attendi cinque minuti prima di risciacquare con acqua tiepida.

I limoni hanno proprietà antibatteriche, il che lo rende un perfetto rimedio per i punti neri; questi ultimi sono causati da pori ostruiti, l’acido citrico dei limoni aiuta così a esfoliare la pelle, donando alla stessa un aspetto più uniforme e luminoso.

2 – Come levigare le cicatrici dell’acne

Prendi un batuffolo di cotone e immergerlo in un po’ di succo di limone (leggi un trucco su come ottenere più succo da una spremitura) appena spremuto, quindi passalo su tutto il viso. Il succo di limone, se applicato quotidianamente, gradualmente crea una sorta di peeling chimico sulla cicatrice dell’acne.

3 – Rimuovere calli, duroni e verruche

Utilizza la parte interna bianca del limone mettendola a diretto contatto con il callo, il durone o la verruca. Lascia agire il limone durante la notte. Entro una settimana dovresti risolvere il problema.

4 – Come schiarire i capelli

Mescola il succo di quattro limoni in una tazza contenente ¼ di acqua calda, riponi la miscela in un contenitore spray e passala sui capelli fino a inumidirli. Assicurati di esporre i capelli al sole per circa 30-60 minuti (attenta alle scottature, usa sempre la crema solare per il corpo). Risciacqua e, se noti i capelli son troppo crespi, usa del balsamo per ammorbidirli.

5 – Come rafforzare le unghie

Metti le unghie in “ammollo” con succo di limone per circa 10 minuti e risciacqua con acqua tiepida. Ripeti l’operazione una volta a settimana, ti aiuterà non solo a rafforzare le unghie ma anche a eliminare ogni eventuale scolorimento delle stesse. Scopri gli usi alternativi del succo di limone.

Quali sono i frutti che contengono gli acidi alfa-idrossiacidi oltre al limone?

Oltre all’acido citrico, fanno parte degli acidi alfa-idrossiacidi anche l’acido lattico, quello malico e mandelico. L’acido lattico è presente nelle yogurt, ecco perché applicare una maschera naturale allo yogurt può essere un vero toccasana per la pelle. L’acido malico è invece presente nelle mele, viene impiegato come astringente per contribuire a stimolare il rinnovamento cellulare. Applicato sul viso, renderà la pelle più liscia e tesa. L’acido mandelico si ricava dall’estratto di mandorle amare, si rivela utilissimo per ridare alla pelle, ad esempio dopo un periodo di abbronzatura, tipicamente al rientro dalle vacanze, la giusta idratazione, nel contempo purificandola e rendendo cosi l’incarnato compatto e luminoso. Lo si trova spesso anche alla base di prodotti contro l’acne, infatti, questo particolare acido ha anche innate proprietà antibatteriche.

Papaya e ananas non contengono acidi alfa-idrossiacidi, ma contengono papaina e bromelina, enzimi che funzionano più o meno allo stesso modo. Questi enzimi stimolano l’esfoliazione dello strato di cellule morte della pelle.

Bocconcini di pollo croccante al limone

usi alternativi del succo di limone

Salva

Salva

Salva

Tutti più belli con il limone e gli acidi delle frutta

Ultima modifica: 2016-05-12T11:56:51+00:00

da Luna



Mostra altri della sezione Salute & Benessere

3 Commenti

  1. […] 8) Sbiancare le unghie ingiallite Hai appena tolto lo smalto dalle unghie ma ora noti che le stesse sono leggermente ingiallite? Ecco come puoi rimediare. In una ciotola versa mezzo bicchiere di acqua e il succo di mezzo limone, poi immergici le unghie per 5 minuti. Gli alfa-idrossiacidi, ed altri acidi presenti nel frutto, ridaranno tono alle unghie, inoltre,la Vitamina C del limone le rinforzerà. Leggi qui perchè il limone e gli acidi della frutta aiutano a renderti più bella. […]

    Reply

  2. […] per bene. Gli enzimi che si sviluppano dal sale a contatto con gli acidi della frutta – leggi qui come prenderti cura della tua bellezza con il limone e gli acidi della frutta – aiuteranno a esfoliare e ammorbidire la pelle, mentre l’anice lenirà e combatterà […]

    Reply

  3. […] l’intento è quello di esfoliare la pelle, 2-3 volte a settimana pratica degli scrub a base di acidi della frutta; ad esempio prendi un limone e taglialo a metà, applica con le dita il succo e la polpa del limone […]

    Reply

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata Required fields are marked *

Potrebbero interessarti…

Tutti i benefici dell’olio di Monoi per salute e bellezza

Se vogliamo l’olio Monoi è un po’ come l’olio di cocco, per certi aspetti anco…